Oggi è sab mag 26, 2018 9:49 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
 Vitamina B6 e Magnesio 
Autore Messaggio

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Vitamina B6 e Magnesio
Sulla sezione LINKS ho postato un articolo (http://www.autismwebsite.com/ari/newsletter/b6safe.htm) che parla della non-tossicità della vitamina B6 presa in grossi quantitativi e dell'interazione fra B6 e magnesio.

Fino ad ora ho assunto magnesio solo occasionalmente. Ultimamente stavo attraversando un lungo periodo di letargia con eccessiva sonnolenza per tutto il giorno, annebbiamento e lentezza.
Dopo aver letto questo articolo ho assunto magnesio (800mg/giorno) e la letargia è praticamente scomparsa.

Apparentemente, assieme alla vitamina B6, bisogna compensare una possibile perdita di magnesio con i supplementi appropriati.

Ho pensato di riportare qui la mia esperienza sperando che possa essere utile anche ad altri.

ciao
paolo


mer giu 14, 2006 11:27 am
Profilo

Iscritto il: lun ott 09, 2006 1:52 pm
Messaggi: 7
Messaggio 
la pirroluria E' deficit cronico di B6.... :wink:


ven ott 13, 2006 10:34 am
Profilo

Iscritto il: lun ott 09, 2006 1:52 pm
Messaggi: 7
Messaggio 
1 traduzione...

pirroluria-una testimonianza - 2006/03/07 15:06 sempre da "Commentary on Nutritional Treatment of Mental Disorders"


La pirroluria ha quasi distrutto la nostra famiglia
Quando sua figlia Vicky iniziò a mangiare sporcizia, Elisabeth Fraser sapeva che qualcosa stava andando molto male. Elisabeth, che lavorava in una scuola speciale, viveva col marito Mark a “West Lothian”. Avevano tre bambine, Jenny di 12 anni, Vicky di 8 e Lisa di 6.
Le nostre tre figlie sono state adottate e Vicky è arrivata da noi che aveva 4 mesi. La cosa che ci è parsa subito strana è che quando è stata in grado di muoversi e andare in giardino, ha cominciato subito a mangiare manciate di terra, ma proprio come se non desiderasse altro. Altri bambini che stavano giocando subito si misero a strillare: “Vicky sta mangiando sporcizia!” Mi sentii subito male perché sapevo che non è un comportamento normale per un bambino.
Ero diplomata in nutrizione e ricordavo bene di aver studiato una condizione chiamata “pica”, quando gli animali mangiano sporcizia perché mancano di alcuni minerali. La nostra famiglia aveva una dieta bilanciata, ma il mio istinto subito mi suggerì che Vicky doveva essere carente di vitamine o comunque doveva soffrire di malassorbimento dei nutrienti.
Durante l’anno successivo divenne molto aggressiva. In un primo momento associammo questo comportamento con l’arrivo di Lisa, quando Vicky aveva 21 mesi. Comunque lei correva intorno alla casa e sembrava come posseduta , con orrendi scoppi d’ira che potevano durare per ore. Tentavo di fermarla ma venivo respinta perché non tollerava essere toccata. Era una bambina sveglia ma se le si chiedeva di fare una cosa semplice come mettersi le scarpe, non c’era verso. Ero così spaventata che la portai dal medico. Fu molto gentile, ma non trovò nulla di anomalo.


Decorammo la sua stanza in maniera carina , ma lei strappò la carta da parati e ruppe tutto, Era una forza distruttiva.
All’età di due anni, Vicky iniziò a mordere le persone. Se tentavo di fermarla, mi mordeva le dita, le braccia, una volta morse Lisa sulla guancia. Regolarmente distruggeva la stanza e distruggeva anche cose alle quali teneva, come il suo lettore cd.
Inoltre, sebbene avesse imparato a rimanere pulita, faceva pipì a letto e sul mio cuscino. …..
Col tempo stavo diventando davvero preoccupata perchè il suo comportamento peggiorava a vista d’occhio. Si vedeva chiaramente che aveva voglia di stare con noi, ma qualcosa in lei lo impediva. Jenny e Lisa amavano farsi coccolare , lei ci guardava ma usciva dalla stanza se tentavo di coinvolgerla. Mi si rompeva il cuore a pensare quanto fosse triste la sua esistenza.
Quando ebbe cinque anni, è impossibile descrivere come fosse…Io piangevo tutti i giorni, ero stressata per starle dietro, il peso per la famiglia e per il mio matrimonio era enorme. Le sue crisi erano terribili e l’unico modo che avevamo per calmarla era metterla a letto, coprirla col piumone, tenerla ferma fino a che crollava di sonno.
....a volte sembrava che io e Mark agissimo uno contro l’altro per gestire la situazione, invece che collaborare…se io dicevo a Vicky di non fare qualcosa lui la lasciava fare, solo per mantenere un po’ di pace in casa. Jenny e Lisa stavano male perché comunque non potevano capire tutta questa tensione…Certi giorni avrei voluto scappare , e arrivai a dire che sarei morta se non avessimo ricevuto aiuto. La nostra paura era chiedere aiuto ai servizi sociali.
Arrivarono i servizi sociali: consigliarono terapia individuale per Vicky e di gruppo per tutti noi. Ogni venerdì questa operatrice passava molto tempo con Vicky, cercando di fare giochi, di disegnare, per capire in quale modo entrare in contatto con lei. Alla fine Vicky usciva sempre urlando, fuori controllo, e io continuavo a piangere perché sapevo che c’era qualcosa che non andava e non sapevamo cosa…non potevamo aiutarla.
All’età di cinque anni , Vicky pesava poco. Sono sempre stata una buona cuoca, i bambini hanno sempre mangiato molta frutta, verdura, ma il suo appetito era inesistente. Non riusciva mai a finire un pasto ed era così magra da sembrare denutrita. Essendo stata iperattiva per i suoi primi 4 anni sembrava come se il suo livello do energia fosse crollato d’un colpo solo. I suoi insegnanti mi chiamavano di continuo per dirmi che si addormentava a scuola. Sembrava un fantasma con dei cerchi neri intorno agli occhi.

Dentro di me ,sapevo che c’era un problema grave. Quando stavamo iniziando a disperare, perché nessuno sembrava sapere cosa avesse Vicky, lessi su un giornale di un intervento offerto a bambini con disturbi del comportamento e dell’apprendimento alla “Cactus Clinic”. Chiamammo immediadatamente e fissammo un appuntamento. Il giorno dopo eravamo in questa clinica, ad Edimburgo portando con noi un campione di urina, e incontrammo un nutrizionista di nome Peter Bennet insieme al direttore della clinica, Janice Hill. Raccontammo tutto di Vicky, la sua storia, il suo comportamento, e ci chiesero di fare un prelievo di capelli e di pelle.

Una settimana dopo Peter ci chiamò e ci disse che gli esami svolti evidenziavano che Vicky aveva livelli di criptopirroli altissimi , così alti loro non li avevano mai visti in nessun bambino, e che Vicky soffriva di uno squilibrio chimico genetico chiamato pirroluria che è una anormalità della sintesi dell’emoglobina. I livelli così alti di criptopirroli indicavano che il suo corpo era totalmente incapace di assorbire le vitamine essenziali e i minerali, come zinco, vit.B6 e acidi grassi, che venivano escreti totalmente con le urine.

COSA E’ LA PIRROLURIA?
La pirroluria è uno sbilanciamento chimico causato da una anormalità della sintesi dell’emoglobina. In questo stato vengono prodotti un eccesso di sostanze chiamati criptopirroli, che si legano a vitamina B6 e zinco portando e impedendo l’uso di questi nutrienti fondamentali nel cervello e nel corpo. Questa condizione colpisce molto più le donne degli uomini e i sintomi includono: cambiamenti di umore, cattivo comportamento, incapacità di controllarsi, insonnia, appetito ridotto, allergie, incapacità di ricordare i sogni. Negli adulti la situazione può peggiorare. Il trattamento include la supplementazione di alte dosi di B6 e zinco per correggere lo sbilanciamento.

Né io né Mark avevamo mai sentito parlare di pirroluria così abbiamo passato molte ore su internet per cercare di capire. Mentre leggevo una parte di me era felice perché finalmente sapevamo cosa aveva Vicky, tuttavia , leggendo dei sintomi, e delle prognosi, che nei casi più gravi porta alla malattia mentale, questo mi mandava nella disperazione.

La figlia perfetta
I medici della clinica prescrissero i supplementi a Vicky, zinco, cromo, grassi acidi essenziali, calcio, selenio, vit.B6 e antiossidanti. Nell’arco di tre settimane il cambiamento di Vicky fu evidente. Le pelle migliorò d’aspetto, divenne rosea, i capelli divennero belli. Gli scoppi d’ira si interruppero, sembrava più rilassata. Finalmente utilizzava le cose nella sua stanza senza distruggerle.
La vita della nostra famiglia cambiò dalla notte al giorno. Mangiare fuori, organizzare pic-nic, era impensabile prima. Oggi Vicky è una bambina adorabile.
Per mantenere ottimale la sua condizione, Vicky dovrà prendere vitamine e minerali per il resto della sua vita. Lei si ricorda di quanto stava male e di come si sentiva triste per questo. La cosa migliore che ho imparato è che si deve seguire l’istinto materno. Sapevo di non essere nevrotica e sono felice di avere trovato risposta. Il trattamento è costato: 600 pounds la visita alla clinica e 100 pounds al mese per i supplementi.

I miei consigli:
-Seguite il vostro istinto. Conoscete vostro figlio meglio di chiunque altro.
-Additivi, coloranti, dolcificanti artificiali, tutti quelli con la “E” davanti fanno diventare iperattivi e aggressivi i bambini. Li abbiamo tolti TUTTI dalla dieta di Vicky.
-Non risparmiate nelle analisi, ceracate fino a che qualcuno non vi dice cosa fare.
-Cercate di riconoscere qualsiasi cosa che non va nel vostro bambino e intervenite subito.
-Raccomando la “Cactus Clinic” a qualsiasi genitore preoccupato per il comportamento del proprio figlio. Tel: 01 404 815 992
-Non rifiutate l’aiuto degli altri
-Saper affrontare i problemi del comportamento non è sufficiente, bisogna sapere da cosa è causato.
-La pirroluria è pericolosa.
-Evitate assolutamente sostanze gialle e rosse aggiunte nei cibi e nelle bevande.
-Non aspettate se avete un bambino il cui comportamento è fuori controllo.


ven ott 13, 2006 10:36 am
Profilo

Iscritto il: lun ott 09, 2006 1:52 pm
Messaggi: 7
Messaggio 
n2

B6-di William Walsh, Pfeiffer Treatment Center - 2006/02/21 18:53 Commentary on Nutritional Treatment of Mental Disorders
from Willam Walsh, Ph.D., Senior Scientist, Pfeiffer Treatment Center http://www.hriptc.org http://www.alternativementalhealth.com/ ... lsh.htm#B6
B6
La pericolosità della B6 è stata grandemente esagerata. Le prime preoccupazioni sorsero con uno studio universitario fatto 25 anni fa nel quale alcuni studenti vennero pagati per assumere dosi di piridossina idrocloride –B6- da zero a 10.000 mg al giorno. Dopo poche settimane alcuni studenti che stavano assumendo dosi maggiori di 5000 mg/al giorno, iniziarono a perdere sensibilità in alcune aree della pelle. Lo studio venne interrotto e in tutti i casi i sintomi scomparvero. Il risultato fu che l’effetto collaterale associato alla B6 fu identificato con la neuropatia.
A distanza di pochi anni , simili neuropatie vennero riscontrate in un piccolo gruppo di persone che assumevano 2000mg/al giorno di B6, alchè il dosaggio venne limitato a 1000 mg/al giorno. Più tardi furono rari i casi di persone che sperimentarono temporaneamente delle neuropatie con dosi di qualche centinaio di mg. In tutte le centinaia di casi di neuropatia, il disturbo è sempre scomparso con l’interruzione dell’assunzione di B6. L’effetto è temporaneo, non conosco nessuna persona rimasta permanentemente colpita da neuropatia dopo l’assunzione di B6.

Le persone che hanno un normale metabolismo hanno bisogno di soli 2 mg al giorno, che facilmente possono assumere dalla dieta. Tuttavia, ci sono molte persone che soffrono di disturbi del metabolismo che risultano carenti di B6…queste persone abbisognano da 100 a 1000 mg /al giorno per normalizzare il livello di B6 nel corpo. Un esempio è dato dal disordine GENETICO conosciuto come pirroluria, in cui la B6 viene “scollata” dal flusso sanguigno dalle molecole conosciute come criptopirroli/emopirroli.

In poche parole,molte persone non hanno bisogno di supplementare la B6, mentre le persone con carenza congenita di B6 ne hanno bisogno per normalizzare l’attività della B6. La tossicità si riscontra solo in persone che hanno livelli di B6 sufficienti o elevati.
Un altro indicatore del sovraccarico di B6 è l’insorgenza di sogni vividi, agitati. Quando succede si deve diminuire l’assunzione di B6 prima di andare incontro a neuropatie. Ci sono molti nutrienti che possono causare effetti pericolosi se si supera la dose…ma la B6 non è tra questi. I nutrienti potenzialmente dannosi sono le vitamine lipo-solubili A,D.E. il rame, il selenio. (febbraio 2003).

Negli anni ’80, stavo collaborando con il grande dr.Carl Pfeiffer per stabilire dei protocolli di nutrienti per pazienti difficili. Nel 1986 abbiamo scoperto che alcune condizioni di malssorbimento non rispondevano bene alla B6 nella forma di piridossina idrocloride, mentre invece c’erano buoni risultati con la P5P. Per un anno abbiamo utilizzato esclusivamente la B6 P5P nel trattare le carenze da B6…e abbiamo scoperto che per alcune persone la forma piridossina idrocloride è migliore rispetto alla P5P. Quindi , abbiamo utilizzato tutte e due le forme di B6 nel trattare le carenze. Di solito, un tipico paziente carente in B6 riceve 300mg/piridossina idrocloride (HCL) e 50 mg al giorno di P5P.

Questo approccio è stato assunto al Centro Pfeiffer per 13 anni, con la maggior parte dei pazienti che assumevano B6 pHCL e P5P. In genere aumentiamo la P5P nelle persone con malassorbimento, disturbi della digestione e altri problemi intestinali ….mentre gli altri pazienti assumono le due forme bilanciate. (febbraio 2003)
Ho quindi lavorato con più di 3000 pazienti che ricevevano circa 500 mg/al giorno di B6. Sono stato testimone di sole 2-3 dozzine di pazienti i quali hanno avuto sintomi di neuropatia….A volte erroneamente avevamo ipotizzato una grave carenza di B6 come causa di questi sintomi, e in tutti i casi, come abbiamo interrotto la somministrazione di B6, i sintomi sono scomparsi. Nessuno ha subito danni permanenti. La comparsa di neuropatie da megadosi di B6 è rara, ma esiste. Ma lo spettro del danno permanente è un mito da sfatare. Sono a conoscenza di un solo singolo caso (febbraio 2003).

(Maria)


ven ott 13, 2006 10:38 am
Profilo

Iscritto il: lun ott 09, 2006 1:52 pm
Messaggi: 7
Messaggio 
http://www.genitoricontroautismo.org/in ... lecatid=82

link di una mia traduzione sulla pirroluria: Pirroluria, di Willis Langford".


ven ott 13, 2006 10:42 am
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio 
Maria,
tante grazie per questo tuo impegno.

Ho letto con molta attenzione gli articoli che racchiudono molte informazioni fondamentali e sono sicuro saranno di grande aiuto a tutti i lettori del forum.

La Cactus Clinique è quella che ha scoperto la mia pyrolria.

Ti va di raccontarci la tua esperienza personale?

ciao
paolo


ven ott 13, 2006 5:28 pm
Profilo

Iscritto il: ven ott 06, 2006 10:43 am
Messaggi: 8
Messaggio 
Ciao Paolo,
credo che quello della "Cactus Clinique" fosse una traduzione di Maria di altre esperienze, non la sua.
A breve ti manderò altri documenti interessanti tradotti da un'altra lister di http://www.Genitoricontroautismo.org che me li ha gentilmente forniti.
Ferdinando.


dom ott 15, 2006 11:16 pm
Profilo

Iscritto il: lun ott 09, 2006 1:52 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
sono ricapitata qui dopo parecchio tempo, vedo....
ho letto un po' qua un po' là sul TIPO di B6 da assumere
mia figlia è pirrolurica , l'ultimo esame di controlo ha visto un migliormento...ma perchè è B6 controllata.
all'inizio, quando era molto, molto grave , eli assumeva 450 mg di B6 + 300 di magnesio + 80 mg di zinco (oltre ad altri minerali e vitamine di cui è carente)
ora prende 100 mg di B6 ma la forma p5p che è la più assimilabile e quella che dà meno scompensi, e che corrisponde a circa 250-300 mg di B6 piridossal.
marca? [-X
assolutamente preparazione magistrale da farmacia, capsule preparate appositamente senza null'altro....

ricordate che assumere per molto tempo, o costantemente la sola B6 >>>>determina carenza di tutte le altre vitamine del gruppo B! per cui accompagnate l'assunzione della B6 con un multivitaminico che contenga anche B1, B2, B3, B5, B12

infine per un utilizzo ottimale di B6 e magnesio ci vuole lo zinco: la solgar produce lo zinco picolinato, ottimo.
(ora vado a scrivere un po' sul 3d "omega 3....)


sab ago 30, 2008 11:44 am
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Ciao Maria,

Grazie molte per le utili informazioni basate sulla vostra esperenzna pratica. Queste sono informazioni utilissime per rendere questo forum uno strumento davvero utile per tante persone con gli stessi problemi che stiamo affrontando noi.

Concordo con quello che dici. Io sto cercando di colmare una carenza di vitamina B1, B12 e magnesio. Non so se queste carenze sono portate dal fatto che assumo vitamina B6 regolarmente da qualche anno. Il medico che mi segue è più portato a credere che si tratti di un problema di assorbimento dovuto a problemi allo stomaco (candida).

Sono contentissimo comunque che tua figlia stia mostrando dei risultati positivi.

Un abbraccio
paolo


lun set 01, 2008 1:23 pm
Profilo

Iscritto il: ven feb 20, 2009 11:57 am
Messaggi: 4
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Ciao a tutti.
Io ho sempre sofferto, a fasi alterne, di mancanza di memoria, stanchezza e senso di fame, soprattutto la mattina.
Vorrei provare a prendere 300 mg di vitamina B6 e 300mg di magnesio, la mattina, dopo colazione.
Qualcuno mi puo' dire se puo' farmi bene questa cosa?
Grazie e ciao
KRM


ven feb 20, 2009 12:11 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
KRM ha scritto:
Ciao a tutti.
Io ho sempre sofferto, a fasi alterne, di mancanza di memoria, stanchezza e senso di fame, soprattutto la mattina.
Vorrei provare a prendere 300 mg di vitamina B6 e 300mg di magnesio, la mattina, dopo colazione.
Qualcuno mi puo' dire se puo' farmi bene questa cosa?
Grazie e ciao
KRM


Ciao e benvenuto,

In base a cosa ha ideciso di assumere questi supplementi?

A presto
paolo



Salve

Se ha fatto dei test sulla piroluria e vuole provare lo può fare ma inizierei con quantitativi più bassi, ma se lo fa per la disperazione dato il malesssere che avverte direi di buttare i soldi in qualche esame prima di assumere qualsiasi cosa cosi sa cosa assumere e si sa regolare.
Guardi il mio spazio web ho i vari post sul forum per trovare le informazioni per capire il tutto e farsi un quadro della situazione, mio spazio http://web.tiscali.it/comtrex2/



Guardi per dire frasi celebri "La guerra prima di farla bisogna pianificarla e prepararla, non buttarsi nella mischia incoscentemete, l'audacia fa felice solo il becchino".

Saluti
Comtrex


sab feb 21, 2009 5:44 pm
Profilo

Iscritto il: ven feb 20, 2009 11:57 am
Messaggi: 4
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Ha ragione,
seguiro' il suo consiglio.
Grazie


sab feb 21, 2009 6:35 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Ciao KRM e benvenuto,

In base a cosa ha ideciso di assumere questi supplementi?

A presto
paolo


lun feb 23, 2009 3:18 am
Profilo

Iscritto il: ven feb 20, 2009 11:57 am
Messaggi: 4
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
paquito ha scritto:
Ciao KRM e benvenuto,

In base a cosa ha ideciso di assumere questi supplementi?

A presto
paolo


Ho deciso di assumere questi supplementi per fare una prova, visto che ho molti sintomi di questa malattia, i più fastidiosi dei quali sono disattenzione e stanchezza la mattina.
Forse sarà autosuggestione, ma mi sento molto meglio da quando assumo magnesio e B6...
Non so' che pensare.
Per ora continuo.
Ciao
KRM


mer feb 25, 2009 7:05 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Salve

L'assunzione di integratori deve avvenire se necessita e non cosi per moda o per capricci, la vitamina B6 da dei bei problemi di intossicazione cosi come il magnesio.

Io la invito a fare degli esami specifici per sapere se necessita o no la supplementazione di micronutrimenti.

Esami sono
www.cam-monza.com si trovano e per informazioni sono persone gentili che rispondono a email dei eventuali "pazienti".


Intolleranze alimentari
Pyroluria da farsi all'estero
esame del sangue generico e per la tiroide
esame delle urine completo
Esame degli omega3 che si chiama FAT-PROFILE
Esame deel bulbo del capello per sapere di vitamine minerli ed amminoacidi ed eventuali intossicazioni

Dopo aver etutto questo si pensa davvero di fareil quadro della situazione per sapere se si deve supplementare con integratori oltre che modificare la dieta con quello che serve per il corpo.

Saluti
Comtrex


ven feb 27, 2009 12:31 pm
Profilo

Iscritto il: lun ago 24, 2009 1:26 pm
Messaggi: 4
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
:?: Ho letto con interesse le esperienze da voi tutti riportate nel forum in quanto a mio figlio è stato diagnosticato un disturbo ossessivo compulsivo associato a bipolarismo. Ne soffre da circa 10 anni . Dopo aver cambiato diverse cure attualmente ha raggiunto un discreto equilibrio assumendo Efexor 150 e litio. Vorrebbe fare l'esame per la pirroluria, ma abbiamo una perplessità: assumendo queste medicine, il risultato dell'esame non viene alterato? Ringrazio anticipatamente chi è in grado di rispondermi.


mar ago 25, 2009 12:14 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Ciao Celeste e benvenuta nel forum a te e a tuo figlio.

Purtroppo non ho informazioni specifiche per rispondere alla tua domanda in quanto non so quali siano le interazioni fra piroluria e assunzione di efexor e litio. L'unico consiglio che mi sento di darti e' che se fossi in te contatterei il laboratorio di Londra BioLab dove eseguono l'esame per la piroluria e chiederei a loro se ci sono alterazioni dei risultati nel caso di assunzione di questi due elementi.

Un altro modo semplice per vedere se tuo figlio ha la piroluria potrebbe essere quello di fargli assumere vitamina B6 e zinco e vedere se ci sono dei miglioramenti nei sintomi dopo qualche giorno-settimana. Al momento pero' escluderei questa opzione e cercherei di informarmi prima se ci sono interazioni negative fra le sostanze che assume attualmente e questi due elementi.

Se hai bisogno di una mano con l'inglese posso telefonare io al laboratorio e poi riferirti. Fammi sapere.

Ciao
Paolo
:-)


mar ago 25, 2009 12:45 pm
Profilo

Iscritto il: lun ago 24, 2009 1:26 pm
Messaggi: 4
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Grazie, Paolo, per aver risposto velocemente e ti saremmo ulteriormente grati se potessi contattare tu il laboratorio, in quanto noi conosciamo l'inglese scolastico, per cui non saremmo in grado di parlare con l'analista. Grazie ancora per la tua disponibilità. Celeste.


gio ago 27, 2009 8:45 am
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Ciao Celeste,

Domani (venerdi) chiamo il BioLab ponendo la tua domanda. Postero' probabilmente domani la risposta.

Ciao
Paolo


gio ago 27, 2009 10:07 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Vitamina B6 e Magnesio
Celeste,

Ho telefonato al laboratorio e mi hanno detto che l'assunzione di Efexor e Litio non altera i risultati dell'esame KP per determinare la presenza di piroluria.

Ti sarei estremamente grato se tenessi aggiornati me e gli amici del forum sui progressi e le scoperte di tuo figlio.

In bocca al lupo
Paolo
:)


ven ago 28, 2009 10:53 am
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it