Oggi è mer mag 23, 2018 2:24 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
 Vaccinare contro il Papillomavirus? 
Autore Messaggio

Iscritto il: mar mag 06, 2008 9:03 pm
Messaggi: 1
Messaggio Vaccinare contro il Papillomavirus?
Carissimi,
ho appena saputo che è disponibile un nuovo libro del Dr. Gava e del Dr. Serravalle. Il titolo è "Vaccinare contro il Papillomavirus? Quello che dobbiamo sapere prima di decidere".
Sono andato sul sito della casa editrice che l'ha stampato e ho trovato la scheda del libro. Vi incollo quello che mettono come quarta di copertina penso.

"Ci sono fortissime pressioni commerciali da parte delle Ditte produttrici, sia a livello politico che dei mass media, per promuovere campagne di vaccinazione di massa contro il Papillomavirus, ma a livello scientifico ci sono grandi perplessità, dubbi e preoccupazioni sul reale rapporto rischio/beneficio di questo vaccino.
- L’infezione da HPV è comune, ma il rischio di sviluppare un carcinoma è eccezionale, richiede decenni e può essere evidenziato precocemente da periodici e innocui Pap-test che in ogni caso devono essere eseguiti anche nei vaccinati, perché il vaccino copre solo contro 2 dei 15 ceppi ad alto rischio tumorale.
- Mancano studi clinici longitudinali condotti da ricercatori indipendenti dall’Industria farmaceutica sull’efficacia del vaccino.
- Mancano informazioni corrette ed esaustive sui reali effetti indesiderati di questa vaccinazione e stanno diventando sempre più numerose le segnalazioni di gravi danni da vaccino.
- Mancano completamente informazioni sulla durata della protezione e sulla reale capacità di prevenire veramente non le lesioni precancerose ma il carcinoma del collo dell’utero.
- Non si sa come si modificheranno i numerosissimi tipi di HPV in risposta allo stimolo vaccinale: gli altri tipi virali non coperti dal vaccino diventeranno ancora più cancerogeni?
- Ci sono azioni di marketing da parte dell’Industria farmaceutica per esagerare questa malattia e creare dei falsi bisogni allo scopo di giustificare l’acquisto del suo farmaco?
Scopo di questa pubblicazione è fornire un’informazione aggiornata e indipendente ai cittadini e a tutti gli operatori sanitari sui vantaggi e sui limiti di questa vaccinazione, in modo che ognuno possa trovarsi nella condizione più corretta per esprimere, con un maggior grado di scienza e coscienza, il suo consenso o diniego veramente informato.

Gli Autori, il Dr. Roberto Gava specialista in farmacologia e tossicologia e il Dr. Eugenio Serravalle specialista in pediatria, sono due esperti in materia di vaccinazioni pediatriche."

Mi sa che per legge devo anche citare la fonte da cui ho preso questo testo che è appunto http://www.edizionisalus.it/nuovo/libri_medicina_naturale/libri_omeopatia/vaccinare_contro_il_papillomavirus

Spero di esser stato d'aiuto.
A presto


mar mag 06, 2008 9:05 pm
Profilo

Iscritto il: mar lug 22, 2008 2:16 pm
Messaggi: 1
Messaggio Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?
Comunicato su conferenza sul tema della vaccinazione anti-papilloma virus e raccolta d firme per la richiesta di moratoria
A seguito alla recente iniziativa dello Stato di proporre la vaccinazione anti - papilloma virus da somministrare a tutte le bambine tra gli undici e i dodici anni di età, l’associazione Belladonna e l’associazione Lycopodium di Milano chiedono una verifica delle motivazioni che hanno portato a questa decisione. Le ricerche condotte su questa vaccinazione hanno portato a conclusioni che non possono e non devono essere trascurate o eluse. Emergono, gradualmente, informazioni sugli inequivocabili e severi effetti indesiderati del vaccino anti-HPV.

I medici, professionisti e operatori nell'ambito della salute, tra i quali figurano sia i membri delle associazioni Belladonna e Lycopodium sia professionisti con un approccio allopatico alla medicina (tra cui lo stesso relatore), si chiedono quanto la vaccinazione anti-HPV, che già quest’anno nel nostro paese viene proposta gratuitamente alle 280000 bambine fra gli undici e dodici anni, sia opportuna. Le contraddizioni negli studi scientifici realizzati, i dubbi sulla sicurezza e accettabilità del vaccino costituiscono ragioni per essere prudenti e sospendere ogni decisione sulla campagna di vaccinazione anti-HPV

Ulteriori analisi, verifiche e accertamenti sono indispensabili prima di procedere: la richiesta è pertanto di sospendere la decisione di vaccinare per almeno tre anni.

Sempre più numerosi sono i cittadini e professionisti della salute,che chiedono su questo tema una informazione aggiornata e indipendente per esprimere il loro consenso o diniego con conoscenza , coscienza e consapevolezza.

E' doveroso attendere dati certi.

Il 24 maggio a Milano si è tenuta una conferenza sul vaccino anti-papilloma virus, nel corso della quale il relatore Dott. Roberto Gava ha ripreso temi affrontati in ‘Vaccinare contro il papilloma virus? Quello che dobbiamo sapere prima di decidere’, a cura del Dr. Roberto Gava specialista in farmacologia e tossicologia e del Dr. Eugenio Serravalle specialista in pediatria, sono due esperti in materia di vaccinazioni pediatriche (abstract qui di seguito).

A breve partirà una raccolta di firme per la richiesta di una moratoria di almeno tre anni, il cui testo è allegato.

Dott.ssa Raffaella Pomposelli -Associazione Belladonna - Milano
Direttore della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona
Dott.ssa Annalisa Motelli - Associazione Lycopodium - Milano


ABSTRACT DELLA CONFERENZA
Al seguente link http://www.edizionisalus.it/nuovo/libri ... llomavirus può trovare anche l'indice e la presentazione del libro."
La petizione che entro una settimana dovrebbe essere on line sul sito della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona (e dal sito dell'Associazione Belladonna si potrà accedere direttamente tramite un bottone alla petizione)

Ci sono fortissime pressioni commerciali da parte delle Ditte produttrici, sia a livello politico che dei mass media, per promuovere campagne di vaccinazione di massa contro il Papillomavirus, ma a livello scientifico ci sono grandi perplessità, dubbi e preoccupazioni sul reale rapporto rischio/beneficio di questo vaccino.
- L'infezione da HPV è comune, ma il rischio di sviluppare un carcinoma è eccezionale, richiede decenni e può essere evidenziato precocemente da periodici e innocui Pap-test che in ogni caso devono essere eseguiti anche nei vaccinati, perché il vaccino copre solo contro 2 dei 15 ceppi ad alto rischio tumorale.
- Mancano studi clinici longitudinali condotti da ricercatori indipendenti dall'Industria farmaceutica sull'efficacia del vaccino.
- Mancano informazioni corrette ed esaustive sui reali effetti indesiderati di questa vaccinazione e stanno diventando sempre più numerose le segnalazioni di gravi danni da vaccino.
- Mancano completamente informazioni sulla durata della protezione e sulla reale capacità di prevenire veramente non le lesioni precancerose ma il carcinoma del collo dell'utero.
- Non si sa come si modificheranno i numerosissimi tipi di HPV in risposta allo stimolo vaccinale: gli altri tipi virali non coperti dal vaccino diventeranno ancora più cancerogeni?
- Ci sono azioni di marketing da parte dell'Industria farmaceutica per esagerare questa malattia e creare dei falsi bisogni allo scopo di giustificare l'acquisto del suo farmaco?
Scopo di questa pubblicazione è fornire un'informazione aggiornata e indipendente ai cittadini e a tutti gli operatori sanitari sui vantaggi e sui limiti di questa vaccinazione, in modo che ognuno possa trovarsi nella condizione più corretta per esprimere, con un maggior grado di scienza e coscienza, il suo consenso o diniego veramente informato.


mar lug 22, 2008 2:19 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it