Oggi è sab feb 24, 2018 9:36 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 FISCALITÀ E INFLAZIONE 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 09, 2005 5:48 pm
Messaggi: 52
Località: Roma
Messaggio FISCALITÀ E INFLAZIONE
Un appartamento che nel 1970 veniva venduto a lire 6.000.000, oggi viene venduto a lire 250.000.000.

Per questo bene la svalutazione monetaria annua media, nei 37 anni, è stata del 10,61%.

Secondo l’ISTAT l’indice di svalutazione generale per tale periodo è del 6,25%.

Tenendo conto dell’incidenza del Mercato Immobiliare sulla vita dei Cittadini possiamo ragionevolmente adottare un coefficiente di svalutazione dell’8% annuo.

Se ora prendiamo l’intera Massa Monetaria e calcoliamo la sua svalutazione di un anno sulla base dell’8% otteniamo, per ciascun cittadino, l’incidenza mensile di circa un milione di lire.

Tale svalutazione è una perdita secca, che non va a beneficio di nessuno, che rende i poveri sempre più poveri e i possessori di capitale monetario costretti a recuperare quanto viene perduto per inflazione. Costringe inoltre i Governi a richiedere costantemente nuove emissioni monetarie per mantenere il livello globale di liquidità, accrescendo così il Debito Pubblico.

A tale perdita va aggiunto quanto lo Stato preleva dai Cittadini e che, con la Fiscalità Reddituale, si scarica tutto sui prezzi, divenendo la causa pressocchè unica dell’Inflazione.

Sull’attuale prelievo fiscale incidono pesantemente gli interessi di 150 mila miliardi di lire annui sul Debito Pubblico, corrispondenti a 213.675 lire mensili per ogni cittadino.

Se si istituisce la Fiscalità Monetaria al posto di quella Reddituale, abbiamo che ogni Cittadino viene sgravato della quota di interessi (213.675 lire) sul Debito Pubblico, delle altre voci, fiscali e previdenziali, che tralasciamo di quantificare ed inoltre, riceverà una parte del milione di lire mensili di mancata inflazione sul capitale monetario, come Reddito di Cittadinanza, mentre l’altra parte andrà a copertura delle Spese Pubbliche.

Se dall’intero Capitale Monetario si preleverà mensilmente (decurtazione monetaria) la quota di un milione di lire, per Cittadino, l’onere, su tale Massa Monetaria, equivarrà a quello precedente da inflazione, come sopra indicato.
Con lo spostamento del Prelievo Fiscale dai Redditi alla Massa Monetaria scomparirà definitivamente l’Inflazione dal futuro degli Esseri Umani.

I detentori di Capitale Monetario, a seguito dell’eliminazione della Fiscalità Reddituale, che si scaricava sui prezzi, otterrano il beneficio di vedere raddoppiato inizialmente il potere di acquisto del loro capitale monetario, dato che, senza imposizioni fiscali, i prezzi di mercato diverranno immediatamente circa la metà.

Numerosi altri saranno i benefici connessi all’istituzione della Fiscalità Monetaria e al Reddito di Cittadinanza; ne indichiamo per brevità solo alcuni: si pensi a tutte le semplificazioni burocratiche, alla fine della conflittualità tra Cittadini e Stato, alla possibilità dell’eliminazione delle contrattazioni collettive che saranno sostituite da quelle individuali, ecc…

In particolare tutte le aziende avranno la possibilità di liberarsi del personale divenuto superfluo (rendendolo disponibile per altre aziende innovative) a seguito delle razionalizzazioni produttive e delle innovazioni tecnologiche, con constante diminuzione dei prezzi dei prodotti e conseguente rivalutazione del potere di acquisto del denaro.
Da quanto sopra accennato emerge che i possessori di capitali monetari, in prima fila le banche, hanno interessi coincidenti con quelli dei cittadini e non conflittuali come da più parti si tenta di far credere.

* * *

In sintesi: con l’istituzione della Fiscalità Monetaria, la perdita percentuale annuale da inflazione della Massa Monetaria si trasforma in decurtazione monetaria, per il Reddito di Cittadinanza e per le Spese Pubbliche, con numerosi altri importanti vantaggi sociali.

Nicolò Giuseppe Bellia
Tarquinia, 5 ottobre 2007

_________________
.

Sepp Hasslberger

http://blog.hasslberger.com/

http://www.newmediaexplorer.org/sepp/


dom ott 07, 2007 3:53 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it