Oggi è mer feb 21, 2018 5:19 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Aspetti lavorativi del naturopata 
Autore Messaggio

Iscritto il: ven set 02, 2005 12:29 pm
Messaggi: 110
Messaggio Aspetti lavorativi del naturopata
Professione Naturopata


Possibilità lavorative, secondo le normative vigenti.

Lavoratore autonomo


Per esercitare la libera professione è necessario:


· aprire Partita IVA presso l’Ufficio IVA di qualsiasi zona d’Italia, iscrivendosi come "Naturopata” e venendo così inserito all’interno dei Professionisti senz’Albo (codice attività libero-professionale nr. CHIEDETE ALLE VOSTRE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA IN MERITO A QUESTO). Con tale documento il naturopata è un libero professionista a tutti gli effetti, paragonato a quei professionisti che non lavorano in ambito sanitario. Il naturopata è quindi tenuto a prestare la sua opera pagando tutti gli oneri fiscali come qualsiasi altro professionista senza le agevolazioni di chi opera in ambito sanitario come medici, psicologi, psichiatri, veterinari , etc., che usufruiscono, invece, del regime d’esenzione IVA.

· Gli oneri nello specifico sono: IVA 20%, Ritenuta d’acconto 20%, INPS dal 1998 al 12% (7% a carico del NATUROPATA e 5% a carico dell’utente), con un aumento progressivo biennale dello 0,5% fino a raggiungere il 19% e contributo al S.S.N. calcolato sul reddito complessivo.


· Le prestazioni a privati non sono soggette a ritenuta d’acconto.

· Le attività autonome sono soggette ad emissione di fattura.

Sulla fattura all’importo specifico della prestazione va aggiunto il 20% per IVA, 20% per ritenuta d’acconto, 5% per INPS.


Le diciture consigliate da indicare in fattura sono: -

consulenza naturopatica



· Possibilità di iscriversi al R.E.A. (Repertorio Economico Amministrativo) presso le Camere di Commercio, istituito per quelle attività professionali che sono in attesa di riconoscimento e non hanno ancora un Albo riconosciuto.

L’iscrizione al R.E.A. dà la possibilità di essere certificati da un Ente Pubblico.



· Titolo di studio

In quanto rilasciato da Enti privati è necessariamente un attestato di qualifica professionale.

I diplomi possono essere rilasciati solo da Enti pubblici. ·

Riconoscimento

Il naturopata ad oggi, non è riconosciuto come figura sanitaria.


Ne consegue che non possono essere usate qualifiche, titoli e prestazioni che abbiano all’interno le parole TERAPIA, TERAPISTA, TERAPEUTA. Questa norma vale anche a livello pubblicitario (annunci, targhe esposte, etc.).

Si possono utilizzare: naturopata, naturopatia, consulenza naturopatica, attività di naturopatia, ecc.

Il codice attività per la partita IVA è: (CHIEDERE ALLE VOSTRE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA). Il naturopata viene così inserito all’interno delle professioni non regolamentate. Figura nell’elenco dei professionisti che non operano in ambito sanitario. Non usufruisce, pertanto, del regime di esenzione IVA.


gio gen 19, 2006 12:40 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it