Oggi è ven feb 23, 2018 4:51 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
 Svizzera: Leggi cantonali sulla naturopatia e i naturopati 
Autore Messaggio

Iscritto il: ven set 02, 2005 12:29 pm
Messaggi: 110
Messaggio Svizzera: Leggi cantonali sulla naturopatia e i naturopati
Canton Appenzello Esterno
La Legge sanitaria del Cantone Appenzello esterno dovrebbe essere sotto-posta a revisione parziale. Per i naturopati sono importanti i seguenti punti:
abolizione dell’esame cantonale: ora il permesso d’esercizio dovrebbe essere regolamentato tramite l’attestazione della relativa formazione.
inoltre si vuole abolire il concetto di «naturopata». La bozza di revisione della legge sanitaria parla semplicemente di cosiddetti «specialisti della salute» anche nel caso di medici.
L’NVS si oppone a ciò e seguirà anche tale procedimento, intervenendo se necessario.

Canton Berna Nel Canton Berna la Legge sanitaria modificata è entrata in vigore già a partire dal 1° gennaio 2002. Ora sono state elaborate e sono entrate in vigore anche le linee direttive per le sottostanti professioni:
naturopata
omeopata
agopuntrice / agopuntore
terapista MTC
osteopata
Se praticate una delle professioni citate dovete immediatamente richiedere un’autorizzazione all’esercizio presso la Direzione sanitaria e della previdenza sociale del Canton Berna, Rathausgasse 1, 3011 Bern, Te-lefon: 031 633 79 16. Richiedete là i relativi formulari.
Se avete una qualsiasi domanda vi aiuteremo volentieri.

IMPORTANTE:
Vi preghiamo di riflettere sul fatto che, lavorando senza autorizzazione all’esercizio in una delle professioni citate, vi rendete passibile di pena!

Numerose socie e soci dell’NVS ci hanno già riferito di non avere ottenuto un’autorizzazione per la loro attività solo perché i loro attestati per le ore di formazione continua non corrispondono esattamente ai criteri cantonali per le persone che già esercitano. Non si può accettare una prassi simile, che non applica una generosa regolamentazione per permettere di recuperare le ore mancanti. Non è possibile che il Canton Berna tolleri scientemente per anni tali attività per giungere ora a distruggere intere esistenze con decisioni negative. L’NVS si oppone a tale prassi e ha preteso dalle autorità soluzioni praticabili. Se necessario cercherà di implementare tali soluzioni tramite i tribunali.

Canton Ticino
Dopo lunghe trattative delle associazioni NVS e ATNT la Legge cantonale ticinese per il terapista complementare e guaritore è entrata in vigore il 1° marzo 2004. L’intero testo di legge è stato pubblicato nelle NVS-Mitteilungen 2/2004 e può anche essere consultato direttamente via Internet:
http://www.ti.ch/CAN/temi/rl/
Rubrica «Raccolta leggi TI online»
Vol. 6 «Sanità, polizia sanitaria, assistenza sanitaria, intervento sociale»
Il testo di legge viene pubblicato a partire dall’art. 63.
Per ottenere un’autorizzazione all’esercizio come terapista complementare le persone interessate devono superare l’esame cantonale entro il febbraio 2007. In seguito saranno le autorità a decidere se e in quale forma possano essere riconosciuti formazioni o esami. Insieme alla domanda d’ammissione all’esame le candidate e i candidati devono presentare al Consiglio di Stato l’attestazione della propria formazione e del metodo che verrà esercitato, nonché presentare o descrivere eventuali equipaggiamenti e apparecchiature che verranno usati.
A partire dal marzo 2007 solo il terapista complementare potrà fatturare le prestazioni fornite e prescrivere/dispensare medicamenti delle categorie D ed E. Il guaritore non può prescrivere o dispensare medicamenti e può essere ricompensato dal cliente solo con contributi volontari.

Legge sull’imposta sul valore aggiunto (IVA)
Secondo la legge sull'IVA in vigore, le prestazioni dei naturopati sono esenti da IVA dal 1.1.2001, se essi dispongono di un'autorizzazione cantonale per l'esercizio della professione. Tra i mestieri sono menzionati: naturopati, guaritori, guaritori naturali, chiropratici, fisioterapisti. Questa esenzione dall’imposizione dell’IVA tuttavia non vale per i soci che lavorano in un cosiddetto cantone di non-abilitazione, cioè in un cantone nel quale secondo la legge sanitaria attuale non può addirittura essere concessa alcuna autorizzazione per l’esercizio della professione.
Voglia prestare attenzione che attivi nella naturopatia senza autorizzazione cantonale all'esercizio della professione si rendono punibili se nonostante l'assoggettamento all'imposta sul valore aggiunto non si annunciano alla Divisione Imposta sul Valore Aggiunto!

Un socio NVS-A che esercita in un cantone di non-abilitazione ha visto in questa prassi un trattamento discriminatorio ed ha inoltrato ricorso contro l'imposizione all'imposta sul valore aggiunto. Sostenuto dalla NVS sono stati successivamente condotte diverse cause contro le decisioni delle varie istanze, fino al Tribunale Federale Svizzero. Il 5 settembre 2001 il Tribunale Federale ha decretato che la prassi di imposizione precedentemente citata è conforme alla legge ed ha purtroppo respinto il ricorso.
AVVISO:
Ricordatevi che a partire da un fatturato annuo Fr. 75’000 l'IVA è obbligatoria e ciò con valore retroattivo per l'anno in corso.
Per esperienza coloro che non si annunciano o si annunciano troppo tardi presso l'Amministrazione federale delle contribuzioni di Berna possono trovarsi a far fronte a ingenti pretese di recupero d'imposta! Esenti dall'obbligo sono solamente i naturopati che dispongano di un'autorizzazione cantonale all'esercizio della professione nei cantoni che concedono tali autorizzazioni.
Quindi vi preghiamo di seguire esattamente le norme dell'Amministrazione federale delle contribuzioni.

Nuova Legge federale sugli agenti terapeutici (LATer)

Probabilmente a partire dal 1° gennaio 2009 solo i naturopati con diploma federale potranno dispensare agenti terapeutici naturali. Ciò pone tutti i "vecchi" naturopati di fronte a una questione esistenziale. Il nostro presidente ha indirizzato uno scritto alle istituzioni interessate per ottenere una soluzione che garantisca i diritti acquisiti per naturopati che già praticano.
Inoltre l’NVS ha consegnato la propria posizione scritta nell’indagine conoscitiva sulle ordinanze dell’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, Swissmedic, del 16 giugno 2005.
Continueremo a mantenervi al corrente anche su questo tema.

Nuova Legge sulla formazione professionale (LFPr)
UFFT: stato attuale della regolamentazione federale della nostra professione

L’Ufficio federale della formazione professionale e della tecnologia UFFT, in collaborazione con svariati gruppi di lavoro, ha stabilito che ci saranno due professioni per le quali deve essere creato un riconoscimento a livello federale. Questa decisione riguarda i settori Medicina alternativa (MA: naturopatia, MTC, omeopatia) nonché Terapia complementare (TC: Kinesiologia, shiatsu, massaggio con l’agopuntura, riflessologia plantare, ecc.). Per portare avanti il lavoro in maniera più efficiente si è deciso di continuarlo con due organismi di progettazione (OP) per i settori MA e TC. Questi due OP definiranno in svariati gruppi di lavoro le competenze, gli esami, i procedimenti di equivalenza, ecc. per il relativo settore. L’OP per la Terapia complementare ha già iniziato a svolgere i propri compiti l’estate scorsa, l’OP per la Medicina alternativa sta per costituirsi.

Per garantire una solida base per entrambi i settori è stata sviluppata una formazione di base comune a entrambi i settori (tronc commun). In essa prevalgono le conoscenze della medicina accademica, ma sono inseriti an-che temi di cultura generale (legislazione, gestione aziendale, etica, sanità, ecc.). Tali contenuti sono stati elaborati da un gruppo di lavoro nel quale determinante è stato l’apporto della Croce Rossa Svizzera. Nel procedimento di consultazione si sono pronunciati tra gli altri anche l’Ufficio federale dall sanità pubblica (UFSP) e la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS). Le argomentazioni in parte contrastanti hanno dimostrato che ora anche a livello politico viene dedicata la necessaria attenzione ai nostri sforzi per un riconoscimento della professione. L’UFFT ha chiarito che il processo di formazione dell’opinione tra UFFT, UFSP e CDS avverrà esclusivamente presso tali organi. Per il futuro si consiglia di proseguire nei diversi gruppi il lavoro fatto finora senza attendere gli sviluppi politici (senza uno scadenzario).


Come vedete i nostri compiti non si semplificano con l'aumentare degli influssi esterni. L’NVS continuerà a informarvi in questa sede sull’attuale stato dei lavori.

Il comitato dell’NVS ringrazia Roger Mégroz per l’ottimo lavoro che sta svolgendo a Berna in favore della naturopatia.

Legge federale sul rendiconto e la revisione contabile (LRR)
La revisione del rendiconto verrà regolamentata fondamentalmente in maniera nuova e indipendente dalla forma giuridica della società. Tale legge è ancora in corso di elaborazione e susciterà sicuramente molte ulteriori discussioni.
Per noi naturopati e terapisti complementari la revisione del rendiconto non porterà alcun problema o cambiamento: in quanto piccoli imprenditori non verremo di sicuro sottoposti a tale legge.
La LRR è attualmente pendente al Consiglio degli Stati. Continueremo a seguire con occhio attento la questione.

Canton Grigioni
ome annunciato il Gran Consiglio grigionese ha approvato la revisione par-ziale della legge sanitaria in vigore finora. Per esercitare l’omeopatia, la me-dicina tradizionale cinese e la naturopatia tradizionale europea continua a essere necessaria un’autorizzazione all’esercizio della professione di natu-ropata.

L’autorizzazione all’esercizio professionale viene concessa a persone


a) che dimostrano di essere registrate presso un’istituzione che il governo cantonale ha designato come attiva a livello nazionale e che assegna un marchio di qualità per la formazione
b) che hanno superato l’esame cantonale per naturopati previsto dal di-ritto prima vigente oppure
c) che hanno ottenuto un diploma riconosciuto a livello federale.


Non si sa ancora quale istituzione dovrebbe conferire il marchio di qualità descritto sopra al punto a). Il punto c) non è attualmente rilevante, soprattutto in quanto non è ancora possibile ottenere un diploma federale. Vi terremo informati sugli sviluppi della questione.

Canton Ginevra: obbligo di registrazione per naturopati e terapisti
Nel canton Ginevra esiste già l’obbligo di registrazione per coloro che esercitano nel campo della medicina naturale.
Tutti coloro che vogliono essere attivi nel settore della naturopatia nel canton Ginevra devono ora iscriversi presso il medico cantonale. Consigli ai soci su come procedere sono già stati forniti nelle NVS-Mitteilungen 2002. In linea di massima c’è da notare che il nuovo regolamento ginevrino è positivo per i terapisti.

Canton Zurigo / Canton Argovia
Ispezioni non annunciate degli ambulatori da parte delle autorità cantonali

Svariati membri, specialmente nel Canton Zurigo, ci hanno riferito che i loro ambulatori sono stati ispezionati dalle autorità cantonali. Lo scopo principale di tali azioni era apparentemente quello di controllare la consegna di medicamenti e confiscare eventuali medicamenti presenti (a tal proposito la dire-zione dell’NVS ha scritto a inizio ottobre 2005 a tutte le socie e i soci dell’NVS nei cantoni interessati).
Consideriamo nostro dovere ricordarvi ancora una volta in questa sede che nei cantoni Zurigo e Argovia le professioni della/del naturopata, dell’omeopata, ecc. non sono ancora regolate dalla legge.

Ciò significa che potete gestire solo un cosiddetto «studio sanitario», ossia

- non potete fare alcuna promessa di cura (su riviste, giornali, in In-ternet, ecc.)
- non potete fare alcuna diagnosi
- non potete utilizzare alcun tipico apparecchio medicale
- non potete dispensare alcun medicamento registrato


Tra i medicamenti vengono annoverate anche le miscele di tè con indicazio-ni, i sali di Schüssler, i medicamenti ortomolecolari, i medicamenti omeopati-ci, le tinture spagiriche, le tinture madri, ecc.

Sono invece permesse le seguenti attività:

- trattamenti per aumentare il benessere corporeo
- consulenze
- raccomandazioni
- dispensazione di integratori alimentari permessi come tali in Svizzera
- medicamenti della lista E di Swissmedic
- prodotti wellness per uso esterno senza indicazioni specifiche


Preparati dall’esteroCapita che alcuni preparati che all’estero vengono considerati come integratori alimentari siano catalogati in Svizzera tra i medicamenti. Quindi prima di ordinare dei preparati all’estero, chiarite la questione. Altrimenti potrebbe succedervi che l’invio venga confiscato dalle autorità doganali e che venga iniziato un procedimento contro di voi per aver messo in circolazione un medicamento non registrato presso Swissmedic.

Canton Lucerna Il dado è tratto. Nel Canton Lucerna in futuro non sarà più necessaria un’autorizzazione all’esercizio per esercitare la medicina naturale, ad eccezione dell’agopuntura. L’NVS si rammarica molto di tale decisione. Alla vigilia di tale decisione il comitato e la direzione si erano impegnati in favore degli interessi dei propri soci nel Canton Lucerna e avevano formulato la propria opinione e le proprie proposte rendendole note a tutti i partiti.

Testo dal sito Internet del Canton Lucerna:
La Commissione Sanità, Lavoro e Sicurezza sociale (GASK) regola nella nuova Legge sanitaria alcune discusse questioni della medicina alternativa. Si esprime con una notevole maggioranza in favore della proposta del Con-siglio di Stato. La GASK (Presidente Ruth Fuchs-Scheuber, PLR, Schwarzenberg) è convinta che in tal modo verrà preparato il terreno per un corretto sviluppo futuro.

La Commissione Sanità, Lavoro e Sicurezza sociale nonché il Dipartimento della Sanità e della Socialità hanno preso spunto dai discordanti pareri degli esperti in proposito delle competenze specialistiche richieste per la dispensazione di medicamenti da parte di naturopati per ridiscutere la proposta del Consiglio di Stato sulla regolamentazione della medicina alternativa. Oltre alla dispensazione sono state esaminati approfonditamente anche l’uso di medicamenti della medicina complementare e la questione dell’autorizzazione all’esercizio per naturopate/i.

Dopo intense discussioni la GASK si è pronunciata a chiara maggioranza in favore della proposta del Consiglio di Stato per la regolamentazione della medicina alternativa. La proposta prevede che in futuro non sia più necessa-ria un’autorizzazione per l’esercizio professionale autonomo della medicina alternativa. Tale regola non si dovrebbe applicare all’agopuntura. Le que-stioni relative alla dispensazione di medicamenti della medicina complemen-tare dovrebbero essere regolate in un’ordinanza. In essa il Consiglio di stato dovrà in particolare decidere quale sia la competenza professionale neces-saria per la concessione di un’autorizzazione al commercio al dettaglio, pre-vista dal diritto federale in materia di medicamenti.

Nel prendere la sua decisione la GASK ha considerato il fatto che la discordia tra gli esperti riguarda solamente la necessaria competenza professionale per la dispensazione di medicamenti della medicina alternativa (= dispen-sazione diretta). L’obiettivo dovrebbe essere un diploma federale in medicina alternativa e non competenze inferiori decise a livello cantonale.

Le naturopate e i naturopati che già oggi dispensano medicamenti della medicina complementare con un’autorizzazione cantonale potranno continuare a farlo fino alla fine del 2008 sulla base della generosa soluzione di passag-gio del diritto federale. L’uso e la prima dispensazione di medicamenti della medicina complementare saranno possibili per chi non è in possesso di diploma federale anche dopo l’entrata in vigore della nuova Legge sanitaria e dopo il 2008.

Le/I pazienti di naturopati privi di autorizzazione al commercio al dettaglio possono ritirare le quantità di medicamenti necessarie oltre la prima dispensazione in drogheria o in farmacia. È possibile l’ordinazione per posta. Questa soluzione tiene conto in maniera adeguata dei bisogni delle pazienti e dei pazienti nonché di quelli dei naturopati. In particolare non costituisce un divieto fattuale dell’esercizio della professione per naturopate e naturopati.


Tratto dal sito http://www.naturaerzte.ch


ven gen 13, 2006 12:08 pm
Profilo

Iscritto il: ven set 02, 2005 12:29 pm
Messaggi: 110
Messaggio 
News News News



Initiativa delle vitamine


Nell’ottobre 2005 gli iniziatori della cosiddetta "Iniziativa delle vitamine" hanno reso noto all’NVS di non aver raggiunto, neanche da lontano, le 100000 firme necessarie. Si sa che le vitamine in dosi elevate, come è stato dimostrato, hanno un ottimi effetti terapeutici senza effetti collaterali negativi degni di nota. Visto però che le vitamine non sono brevettabili, esse non sono interessanti per le imprese farmaceutiche e, a causa della loro efficacia terapeutica, costituiscono anzi concorrenti sgradite, che si vuole limitare. Il mezzo migliore per ottenere tale obiettivo: rendere più difficile alle persone il procurarsele, facendo delle vitamine dei medicamenti e introducendo l’obbligo di ricetta per le dosi terapeuticamente efficaci.
Questo anche se, a differenza dei medicamenti chimici, nessuno è mai morto per aver usato vitamine. Tale dato di fatto è stato decisivo negli Stati Uniti per la libera distribuzione delle vitamine, anche in dosi elevate, come integratori alimentari.
Invece in Svizzera e in molti Stati europei una lobby fa in modo che le persone siano private del libero accesso a tali sostanze.

Il Consiglio federale ha deciso


che svariate terapie della medicina complementare (fitoterapia, omeopatia, terapia neurale, ecc.) in futuro non verranno più pagate dall’assicurazione di base. Tuttavia tali metodi continueranno a esser rimborsati dalle casse malati tramite l’assicurazione complementare.


ven gen 13, 2006 12:18 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it