Oggi è ven mag 25, 2018 6:38 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 No alla legge sul plagio 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 09, 2005 5:48 pm
Messaggi: 52
Località: Roma
Messaggio No alla legge sul plagio
18 giugno 2005

Il Senato discuterà nei prossimi giorni una proposta di legge finalizzata alla reintroduzione del reato di plagio nell'ordinamento giuridico: è il Disegno di Legge, "Disposizioni concernenti il reato di manipolazione mentale" (n. 1777), d'iniziativa della senatrice Alberti Casellati.

La nostra Associazione aveva già espresso preoccupazione per questa iniziativa, perché potrebbe creare non pochi problemi alla libertà d'espressione delle Associazioni che si occupano di spiritualità e di ricerca etica e interiore.

Il Disegno di Legge in questione desta preoccupazione, a nostro avviso, anche nell'ambito delle minoranze religiose riconosciute, come conferma una nota ufficiale dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia.

Più in generale l'approvazione di questa proposta rappresenterebbe una grave limitazione dei diritti consolidati e delle libertà del cittadino. L'indeterminazione del campo d'applicazione riproduce le stesse perplessità che avevano portato alla cancellazione del reato di plagio dal nostro ordinamento giuridico. L'ipotesi di reintrodurre il reato di plagio, con la nuova formulazione di "manipolazione mentale", non trova concordi molti giuristi ed esperti di movimenti religiosi italiani e di altri Paesi.

Conacreis si adopera da sempre per favorire il dialogo fra tutte le realtà associative, nel pieno rispetto della libertà di scelta e d'espressione dei singoli individui e all'insegna della piena collaborazione con le istituzioni e lo Stato. Per questo motivo la nostra Associazione invita gli organi d'informazione a dare ampio risalto alla vicenda, allo scopo di favorire il più ampio schieramento possibile di parlamentari sensibili alla salvaguardia dei diritti costituzionali e contrari all'approvazione di questo Disegno di Legge.

Trovato al sito di: <a href="http://www.conacreis.it/html/home.asp" target="_blank">Conacreis</a>


<strong>Mio commento:</strong>
Siamo o non siamo in grado di scegliere? Perche' reintrodurre nell'ordinamento italiano un reato che favorisce la criminalizzazione delle nostre scelte personali?

_________________
.

Sepp Hasslberger

http://blog.hasslberger.com/

http://www.newmediaexplorer.org/sepp/


sab giu 25, 2005 5:41 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it