Oggi è lun feb 19, 2018 6:17 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Bellia - Reddito di Cittadinanza? 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: mer feb 09, 2005 5:48 pm
Messaggi: 52
Località: Roma
Messaggio Bellia - Reddito di Cittadinanza?
Il Denaro è potere d’acquisto quantificato, correlato ai beni economici in vendita...

In questo scritto, Nicolo' Bellia spiega come potrebbe funzionare un sistema monetario che permette l'erogazione di un reddito di base (sufficiente per sopravvivere dignitosamente) ad ogni cittadino.

Uno dei punti centrali nel disegno di Bellia è l'eliminazione del denaro contante. Sono sempre stato un po' perplesso su questo punto, anche se capisco che il contante sarebbe difficile da sottoporre a quel prelievo del 6 % annuo, necessario per la stabilità della nuova moneta.

L'altro punto centrale è che il denaro non verrebbe più emesso dalle banche, né quella centrale, né le banche commerciali che emettono denaro ogni volta che concedono un prestito. Quest emissione di denaro da parte di interessi sostanzialmente privati che sono le banche giustifica gli interessi che tutti paghiamo e che levano tanto fiato all'economia.

Ci vorrà una pressione forte prima che venga considerato un cambio del sistema così incisivo. Pare comunque che la situazione economica si stia avvicinando sempre di più al punto di rottura. Le briciole che rimangono dopo il pagamento degli interessi bastano a malapena per mantenere l'economia in piedi. La sopravvivenza di una famiglia praticamente richiede due redditi, mentre i capitali per la speculazione crescono a non finire.

Perciò credo sia interessante la proposta del Bellia, anche se pare lontano dall'essere applicata.

Sepp


COME CREARE IL DENARO

Il Denaro è potere d’acquisto quantificato, correlato ai beni economici in vendita a determinati prezzi. La disponibilità di denaro consente di entrare in possesso di beni economici, di pari valore. Chi emette denaro a costo zero può appropriarsi immeritatamente di quote di beni economici.

In qualsiasi contesto economico la creazione di Denaro dal nulla potrebbe considerarsi lecita a quattro condizioni.

    La prima è quella che tali emissioni vengano fatte per distribuire un Reddito di Cittadinanza Universale (sufficiente per una dignitosa sopravvivenza), a tutti i Cittadini; per le Spese Pubbliche e per il graduale rientro dal Debito Pubblico.

    La seconda è che le emissioni annuali, non vadano a gravare sui costi di produzione, ma sulla Massa Monetaria (prelievo del 6% annuo), cioè le emissioni avvengano in regime di Fiscalità Monetaria e non Reddituale, utilizzando come base la Massa Monetaria a valore stabilizzato.

    La terza è che le emissioni annuali ammontino a non più di una certa frazione del Prodotto Interno Lordo.

    La quarta è che cessi il ricorso alla Banca Centrale.

La decurtazione del 6 % della Massa Monetaria nazionale, corrisponde a quanto annualmente tale Massa perde per inflazione, in regime di Fiscalità Reddituale (per il suo scaricarsi sui prezzi di produzione).

Con l’introduzione della Fiscalità Monetaria, i prezzi dei prodotti caleranno inizialmente di almeno il 50%, con conseguente raddoppio del Potere di acquisto di tutti i Redditi e della Massa Monetaria. Tali riforme saranno possibili se la Moneta sarà solo elettronica e sarà sostituita da una nuova moneta con potere d’acquisto doppio rispetto all’Euro..

Con la Riforma Antropocratica non vi saranno più nuove emissioni monetarie, ma verrà utilizzata la Massa Monetaria esistente. Il governo di un contesto Antropocratico riguarderà la revisione periodica dei parametri di base (Reddito di Cittadinanza e Tasso di decurtazione) con il fine di incrementare il benessere economico dei Cittadini, ma con una bilancia dei pagamenti con l’estero, da mantenere in equilibrio.

I beneficiari della Riforma Antropocratica saranno, da un lato i Cittadini, che vedranno crescere il proprio potere di acquisto, e dall’altro i possessori di Capitale Monetario che non sarà più soggetto a inflazione e inizialmente raddoppierà di valore e succesivamente si rivaluterà costantemente, per effetto della riduzione dei costi di produzione, e quindi dei prezzi di mercato, a seguito delle razionalizzazioni dei processi produttivi e per il prograsso tecnologico e scientifico.
Le Produzioni si adegueranno alle richieste di consumo, attraverso costante mobilità del personale e ristrutturazioni produttive delle Aziende.

* * *

Chi è venuto a conoscenza del fatto che tutto il Denaro esistente al Mondo è stato creato, a costo zero, dalle Banche Centrali e prestato, gravato da interessi, agli Stati, ha una forte reazione emotiva che porta taluni a chiedere agli Stati che ristabiliscano la propria Sovranità Monetaria ed emettano direttamente moneta (non tenedo conto della babelemonetaria mondiale). Altri chiedono la restituzione di quanto è stato emesso illecitamente.

Il prof. Auriti ha consigliato prudenza in quanto ha spiegato che la moneta emessa da signoraggio può essere paragonata al sangue avvelenato di un organismo, capace di portarlo a morte qualora venisse prelevato.

Nicolò Giuseppe Bellia
Tarquinia, 2 dicembre 2007

_________________
.

Sepp Hasslberger

http://blog.hasslberger.com/

http://www.newmediaexplorer.org/sepp/


mer dic 05, 2007 6:04 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it