Oggi è dom mag 27, 2018 5:20 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 Vaccini in caserma. 
Autore Messaggio

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Vaccini in caserma.
Riporto qui un'email che ho appena ricevuto, spero qualcuno possa aiutare David.

**************

Buongiorno,intanto la ringrazio anticipatamente per il tempo che mi dedichera' leggendo questa mail,ho letto il suo articolo sul forum del sito laleva,e non sono riuscito a non mandargli questa mail per chiederle un aiuto,poiche' mi trovo in una situazione disperata.

Mi chiamo david,ho 18 anni e tutto comincia circa 2 mesi fa quando,per mia scelta e volonta' decisi di tentare di arruolarmi nell'esercito italiano come volontario,con mia gioia ce la feci e fui arruolato;durante le prime tre settimane del mio addestramento ando' tutto alla perfezione,mi integrai perfettamente nell'ambiente ed ero estremamente felice per il risultato ottenuto;finche' non arrivo' quel fatidico giorno in cui mi sottoposero alle vaccinazioni obbligatorie.
mi fecero diverse vaccinazioni(trivalente(morbillo,rosolia,parotite),
antidiftotetanica,antitifica e antimeningococcica)tutte nel giro di due
giornate,e gia' da appena uscito dall'infermeria mi prese un mal di testa
incredibile,senso di ritontimento e anche febbre;mi dissero che era del tutto normale e che nel giro di pochi giorni tutto sarebbe svanito,quindi nel frattempo fui ricoverato in infermeria;dopo una settimana i sintomi non erano per nulla svaniti,ma i militati dell'infermeria insistevano che era normale e che dovevo avere pazienza;aspettai un'altra settimana stando a riposo sempre in caserma,ma i sintomi persistevano,appunto sentendomi sempre affaticato e con giramenti di testa,ed io a quel punto mi feci mandare a casa per fare accetamenti privatamente ,visto che per loro nn c'era niente da preoccuparsi.
ora e' un mese che sono a casa in malattia,e la mia condizione e' invariata, ho fatto varie visite neurologiche ed asami ematochimici,ma finora nn hanno riscontrato nulla di irregolare,a parte di certe irregolarita' nelle funzioni tiroidee.Sta di fatto pero' che la mia condizione e' invariata,e nn ne so il motivo,ma da quando ho effettuato il vaccino,escludendo il senso di rintontimento oramai costante,anche proprio dal giorno stesso della vaccinazione,sono entrato in uno stato depressivo acuto e tuttora mi e' impossibile riprendere le normali attivita' che svolgevo prima quali sport vari, hobby e passioni.
scrivendo questa lettera voglio cercare di farvi comprendere la mia rabbia per tutto cio',di come sia possibile negare il sorriso e interrompere il percorso di un ragazzo volenteroso come mi ritengo per colpa di uno stupido vaccino,e del perche' non siam oinformati egli effetti devastanti che tali hanno sul nostro organismo.
volevo anche cortesemente chiedervi che tipo di reazione fisiologica possa essere stata la mia e dei consigli su come uscirene fuori,sapendo magari che accertamenti eseguire o a chi rivolgermi e sopratutto sapere sepotro' tornare a svolgere una vita normale,com'e' giusto che sia per un ragazzo della mia eta'.

La ringrazio anticipatamente sperando di ricevere una risposta


lun set 11, 2006 1:25 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it