Oggi è dom feb 18, 2018 4:50 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
 Le principali associazioni di Radionica in Italia 
Autore Messaggio

Iscritto il: ven set 02, 2005 12:29 pm
Messaggi: 110
Messaggio Le principali associazioni di Radionica in Italia
Associazione Giambattista Callegari

Centro Studi di Radionica e Radiobiologia Callegari - Fondata a Napoli l'8 luglio 2002

sito web - http://www.radionicacallegari.com





Teoria Generale (Callegari)


Nel campo delle grandi Teorie Fisiche, a parte le inevitabili discordanze, nessuno può affermare delle verità assolute Il nostro piano (o campo reiativo) è un immenso campo di esperimenti e la morte fisica può forse considerarsi la rivelazione della vita! Tutti gli stu-diosi ammettono che l'Universo, cioè tutto ciò che esiste; sia esso rivelato o irrivelato ai nostri sensi, è Energia, entità fisica polivalente, indefinibile dalla nostra mente, nella quale si riconosce l'espressione dinamica dell'Uni-verso stesso. I fenomeni che l'uomo osserva nel suo campo-spazio relativo (o terrestre) sono un'apparenza Psicobiofisica, cioè l'effetto energetico risultante, rivelato ai suoi sensi, di fenomeni che trovano la loro origine e la loro causa nel campo-spazio universale (energia polivalente irrilevata). La materia - dalla radiazione (fotone), all'atomo, alla molecola, al mondo oggettivo (organico e inorganico) - è concentrazione di energia. I corpi materiali debbono definirsi porzioni di spazio limitato (spazio contenuto) in quantità e qualità; e la loro forma appare il risultato del rapporto delle energie endogene (campo dei corpi) ed esogene dello spazio atmosferico (campo-spazio relativo). Il "principio radionico" (Callegari), dimostrato dall'Effetto K (Callegari), afferma che il mondo ogget-tivo del nostro sistema di osservazione (dall'atomo ai corpi celesti) manifesta la propria "personalità fisica" in forma elettromagnetica. Pertanto, l'Onda elettroma-gnetica terrestre appare la sintesi di tutte le espressioni energetiche del campo e/m-T del quale anche noi siamo compartecipi. Quindi: anche gli esseri viventi (dalla cellula all'uomo), essendo campi e/m derivati, manifestano la loro "personalità fisica" con azioni di natura e/m legate all'onda e/m-terrestre e rivelabili mediante l'espe-rimento radionico (Sistema CRC-Callegari).


Sistema C. R. C.


Il reperto tecnico, sia esso espletato con metodo di-retto o con telemetodo, permette di ricavare un quadro analitico dei monomi di squilibrio in atto, in eccedenza e in carenza (malattie), e dei complementi (rimedi) utili al ripristino dell'equilibrio. La tecnica di rivelazione e valutazione si avvale di misure, e le misure sono annotate con numeri. Per il metodo CRC, dunque, i nomi costituiscono una semplice relazione esteriore per consentire ai cultori del metodo classico (medici, biologi, chimici, etc.) di comprendere il linguaggio radiobiologico. I monomi di squilibrio - se ciò è richiesto dalla si-tuazione o dal medico sperimentatore - possono essere trattati anche radiobiologicamente, cioè mediante azione istrumentale. Poiché la condizione di isoenergismo è data dal monomio x + - yo, è d'uopo agire per decelerazione (caso x + y n) e per accelerazione (caso x - y n) radionica (in appoggio alla terapia ordinaria), te-nendo conto dei valori complementari e profittando del fatto che l'azione istrumentale può essere stabilizzata, entro certi limiti, mediante collaborazione radio-osmoti-ca, la quale consiste nella applicazione (in determinati punti esterni della massa biologica) di seta-colorata ad azione complementare pre-calcolata con il sistema CRC. La scoperta del fenomeno radio-osmotico è dovuta al Callegari (1946-47): ogni variazione di campo endo-geno si trasmette induttivamente anche allo esterno della massa biologica, in particolari zone (placche dermiche o antenne periferiche) ben definite. Il fenomeno ha la caratteristica della reversibilità, per cui agendo mediante filtri d'onda (sete colorate) su tali antenne periferiche, in funzione complementare, si agisce indirettamente an-che sul campo endogeno corrispondente. Il fenomeno ra-dio-osmotico cessa automaticamente non appena il cam-po ha recuperato la condizione d'isoenergismo (x+ -yo).






Societa' Italiana di Radionica



sito web - http://www.radionica.it


La Società Italiana di Radionica, associazione culturale senza fini di lucro, è stata fondata nel 1995 a Roma, dalla dott.ssa Alessandra Previdi per promuovere in Italia lo sviluppo, l'insegnamento e la ricerca nel campo radionico. E' la prima e più antica organizzazione per l'insegnamento e lo sviluppo della radionica in Italia.
Le sue attività sono: la ricerca e la sperimentazione; la divulgazione e la promozione della radionica; la pubblicazione di testi sulla radionica, di un notiziario semestrale, "Il Giornale di Radionica", e di un bollettino specifico per gli operatori radionici, di cui l'associazione è depositaria di un Albo professionale; infine la formazione di operatori radionici attraverso la Scuola di Radionica.

Per altre informazioni sulla Società Italiana di Radionica contattare la segreteria: info@radionica.it oppure telefonare allo 0635491696 o allo 3388648127 dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18 esclusi sabato e festivi



La Radionica




La radionica è una straordinaria tecnica di riequilibrio energetico che nasce agli inizi del ‘900 e conta oggi operatori in tutto il mondo. Il grande pioniere inglese George de la Warr la definiva “La scienza che studia l’azione della mente sulla materia e l’unione di tutte le cose”.
Una delle sue particolarità è infatti la possibilità di operare a distanza. Mediante la facoltà radiestesica e con strumenti specifici, l’operatore radionico può analizzare e intervenire su qualunque sistema, vivente o non vivente, che si trovi vicino a lui come dall’altra parte del mondo. Sebbene ciò possa sembrare assurdo, le nuove scoperte della Fisica confermano che a certi livelli non esiste separazione e siamo un’unica cosa, come sostenuto dall’antico Sapere. Questo la radionica lo dimostra quotidianamente a migliaia di persone nel mondo, che la utilizzano per mandare o ricevere un trattamento.
Per svolgere la sua azione, la radionica si serve di pendoli, grafici, simboli, forme, strumenti di molti tipi. Sebbene utilizzi in alcuni casi strumenti di tipo elettronico non ha niente a che vedere con questa scienza: opera infatti esclusivamente a quei livelli pre-fisici che sottendono la materia.
I campi d’azione della radionica sono molteplici. In realtà non esiste settore su cui non si possa intervenire positivamente con questa tecnica davvero speciale, preziosa per la salute e il futuro dell’uomo e di tutto il pianeta.


dom mar 04, 2007 3:11 pm
Profilo

Iscritto il: ven set 02, 2005 12:29 pm
Messaggi: 110
Messaggio 
Associazione Italiana Radiestesisti

sito web - http://www.airmilano.net


L' Associazione Italiana Radiestesisti (A.I.R.), con sede a Milano, da cinquanta anni s'impegna per:
incoraggiare, sostenere, dirigere e sorvegliare le ricerche in tutti i campi della radiestesia;
orientare lo studio della radiestesia su di un piano razionale al fine di ottenere, attraverso esperimenti condotti con metodo e classificati, risultati statisticamente attendibili;
controllare e convalidare i successi annunciati e provvedere alla loro eventuale divulgazione;
rappresentare ufficialmente la radiestesia italiana in campo internazionale





Nel Mondo



THE RADIONIC ASSOCIATION, la prestigiosa associazione inglese fondata dai de la Warr, punto di incontro dei
ricercatori di tutto il mondo

sito web - http://www.radionic.co.uk


dom mar 04, 2007 8:39 pm
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it