Oggi è gio dic 18, 2014 6:20 pm




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
 La zona la fa meglio Zeman 
Autore Messaggio

Iscritto il: mar apr 24, 2007 12:09 am
Messaggi: 1
Località: Roma
Messaggio La zona la fa meglio Zeman
Il signor Barry Sears, inventore della dieta a zona, sulla questione degli omega 3 non dice nulla di originale (vedi studi della dottoressa Kousmine) nè di sconvolgente.
Perfino le guide dell'AIMaC (associazione dei familiari di malati di cancro) ormai sono costrette ad ammettere l'utilità degli omega3, ad esempio, nella dieta dei pazienti tumorali.
Si tratta di fondamentali componenti di membrana, "estintori" naturali dei processi infiammatori e migliorativi della salute dell'apparato cardiovascolare e nervoso in particolare.
L'internet biologico interno all'organismo, che consente la trasmissione endocrina e paracrina è tutta basata sugli omega3.
Basta leggere il testo di Murray in Red Studio "Guida medica agli integratori alimentari" per imparare molte più cose...
Riguardo all'olio di canapa innanzitutto non contiene omega3 preformati (tipo acido eicosopentaenoico) ma precursori che richiedono attivazione, in secondo luogo non possiede un rapporto paritario omega3-omega6 che, ad avviso di vari studiosi (me compreso) è importante: mi pare più utile consigliare l'olio di lino.
Ed è importante un rapporto contestualmente equilibrato con zinco e vitamina E.
L'olio di germe di grano è tra i pochi che possiede, accanto ad un 8 % di pre-omega3, una buona quantità di vitamina E e tocotrienoli, fondamentali antiossidanti che strettamente imparentati con la vitamina E stessa.
In alcuni soggetti con malassorbimento (es. diabetici) le catene enzimatiche di attivazione dei pre-omega3 sono inefficienti ed occorre dunque l'apporto indispensabile del pesce grasso (che possiede omega3 ).
Il pesce, guarda caso, è anche ottima fonte di zinco...
Prima di "sconfezionare" un prodotto della natura per creare un integratore bisogna pensare bene a quello che si fa: strategia olistica (nel senso della terapia) implica metodologia olistica (nel senso degli strumenti).
Ciao e buona discussione!

_________________
Dott. Biagi Claudio
Chimico Tecnologo farmaceutico
Farmacista e Docente in Chimica e Tecnologie Chimiche
Esperto in Fitoterapia Clinica
Accademico presso il Nobile Collegio Chimico Farmaceutico
Direttore Didattico Centro Studi Borri


mar apr 24, 2007 12:36 am
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it