Oggi è dom mag 27, 2018 3:05 am




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 74 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
 Procedura per eseguire il test pyroluria 
Autore Messaggio

Iscritto il: gio lug 31, 2008 7:14 am
Messaggi: 2
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
ciao paolo,
ti ho scritto qualche tempo fa e come molti altri, ho notato, ricorro nuovamente al tuo consiglio ella tua esperienza.
purtroppo non sono riuscito a trovare un medico nutrizionista in grado di "seguirmi" in modo appropriato quindi, nonostante le mie riserve iniziali ho deciso di provare con la terapia di integratori...
ed è proprio a questo propsito che ti scrivo.
mi pare di aver inteso che ci sono alcune marche di integratori da preferirsi ad altri ma in questo "immenso universo" non so da dove incominciare.
potresti suggerirmi degli integratori adeguati e il dosaggio minimo consigliato?
da quanto ne so non ci sono particolari effetti collaterali quindi...
cosa fare?
all'epoca mi suggeristi di essere cauto ma di provare comunque con gli integratori... e alla fine ho deciso di accettare quest'ultimo consiglio.
aspetto una tua risposta al piu presto...
intanto anch' io continuo con la mia ricerca!
paolo


gio ago 21, 2008 7:21 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ciao Paolo,

Se non stai prendendo psicofarmaci e basandomi su quello che so, non ci dovrebbero assolutamente essere effetti collaterali o indesiderati conseguenti all'assunzione di supplementi nei dosaggi descritti in questo forum. Siamo ben al di sotto di possibili livelli tossici. L'unico punto da tenere in mente e' la possibile interazione con certi psicofarmaci, cosa che andrebbe approffondita in quanto non ne so molto.

Per quanto riguarda la marca credo che quella piu' facilmente reperibile e di qualita' in Italia sia Solgar. In generale si consiglia di scegliere la forma in capsule se a disposizione in quanto di migliore assorbimento. Se non le trovi facilmente puoi chiedere in farmacia o erboristeria locale se c'e' la possibilita' di ordinarle tramite loro oppure ordinarle tu direttamente alla Solgar Italia o attraverso qualche sito Internet. Se hai bisogno del numero di Solgar Italia te lo posso procurare.
Sicuramente esistono altre marche altrettanto buone nel mercato Italiano, ma la mia esperienza personale e' limitata ai prodotti di questa marca.

Per i dosaggi ti consiglierei di fare un test come segue:

-200mg vitamina B6 (100mg dopo colazione e 100mg dopo pranzo)
-60mg zinco picolinato o citrato (20mg appena svegliato, 20mg meta' pomeriggio, 20mg prima di dormire, a stomaco vuoto)
-2000mg olio di enotera dopo mangiato

Questo per vedere in tempi brevi se reagisci positivamente a questi supplementi e capire se pyroluria e' il tuo problema. Poi consiglierei di espandere la supplementazione con manganese, vitamina C, magnesio, un buon multivimanico e minerale forte (possibilmente senza ferro e rame).

Comqunque ti consiglierei di continuare la ricerca per trovare un buon nutrizionista/naturopata/ortomolecolare per seguirti.

Fammi sapere come va, se hai trovato le vitamine o ottenuto dei risultati. Non scoraggiarti se inizialmente non trovi quello che cerchi, ti assicuro che da qualche parte c'e' chi ti puo' aiutare. Lo stesso vale anche per le vitamine, ma una volta trovate poi le cose diventano piu' semplici.

Mi ricordi qual e' il tuo problema?

Resto a disposizione
ciao
paolo


ven ago 22, 2008 11:17 am
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ciao Paolo, sono Gianmaria, amico di Anna.
Mi è stato dato da lei il link a questo forum.
Ho effettuato rapidamente alcune ricerche ed ho ottenuto quanto segue.
Per pigrizia ti riporto integralmente il contenuto della Mail che ho inviato al mio psichiatra.
Ogni riferimento a te o altre persone spero sia inteso in senso costruttivo.
Ci sono cose che conosci ma rielaborate e digerite da me, spero siano utili. Mi sono anche messo in contatto con Elisa per poter organizzare qualcosa di concreto. Siamo in tanti ad aver raggiunto una stabilità non soddisfacente curando il disturbo bipolare.
Gm

"Buongiorno,
durante le mie frequentazioni del gruppo di bipolari è emersa l'indicazione di un blog in cui un ragazzo italiano residente in Inghilterra esponeva la sua guarigione da sintomi molto simili a quelli di una depressione, dopo essere stato ricoverato in una clinica inglese ed aver effettuato il Kriptopyrrole-test in un laboratorio di Londra. (viewforum.php?f=1)
Qui lei avrà già capito che stiamo parlando di Medicina Ortomolecolare.
So che esiste un generale rifiuto da parte della medicina tradizionale nei confronti di discipline "alternative", che alternative non dovrebbero essere ma integrative.
Questa sfiducia è in parte da me condivisa data l'impressione di scarsa serietà che mi hanno dato certi "specialisti" italiani che perlopiù a naso si sono creati la loro nicchietta parallela ad un mestiere difficile e inflazionato come quello del medico.
Diversamente nei paesi del nordeuropa ho potuto riscontrare ben altra strutturazione e presenza.
Essendo generalmente diffidente verso qualsiasi disciplina scientifica approcciata in maniera troppo sportiva, ho effettuato una ricerca sul web, utilizzando la mia conoscenza di svariate lingue, alla ricerca di fonti un po' più autorevoli di un ragazzo che seppur ormai abbastanza preparato dichiarava egli stesso di non essere uno specialista e suggeriva di approfondire e verificare queste sue "scoperte", con l'aiuto di professionisti.
Sono convinto, e vorrei che fosse chiaro, che una patologia quale il bipolarismo o la depressione costituisca un problema da affrontare senz'altro con un approccio psichiatrico/psicoterapeutico.
Ritengo altresì, per logica ed esperienza personale consolidata, che spesso i sintomi di malessere da noi evidenziati, in molti settori relativi alla salute, possono essere il frutto di una interazione di più concause.
Purtroppo la totale impermeabilità delle varie branche e la mancanza di trasversalità in campo medico non agevolano la vista di insieme del problema, che viene generalmente affrontato in maniera esclusiva da questa o quell'altra disciplina, ottenendo risultati importanti ma considerando forse accettabile il permanere di "aree di sofferenza" di entità minore.
Di solito l'alternativa si pone tra l'accanimento con gli strumenti propri della disciplina che affronta il problema (vedi psicofarmaci) o con la resa.
Il paziente viene così curato, ma non del tutto. Chiaramente dal punto di vista della persona la cui qualità di vita resta scadente non è il miglior risultato auspicabile.
Tornando quindi alle mie ricerche, che espongo nell'allegato, vorrei che fossero valutate nell'ottica di una integrazione che possa portare ad un ulteriore progresso nelle cure, ottenendo una riduzione al minimo indispensabile dell'uso degli psicofarmaci, laddove si dimostrasse che alcuni sintomi regrediscono con l'integrazione di sostanze che per motivi diversi il nostro organismo non gestisce.
Le sarei grato se valutasse le ipotesi ivi contenute, evidenziando eventuali rischi e immaginando una integrazione con le cure da lei dispensate.
Concludo assicurandole che gli effetti che questa integrazione ha su di me sono confermati da molte altre persone, che però spesso non hanno un metodo rigoroso nello scegliere le formulazioni degli integratori e le quantità, ritenendo non rischioso il sovradosaggio. Non ho comunque ritenuto attendibile scientificamente considerare dati raccolti empiricamente e in maniera disomogenea da un gruppo di persone non costituenti un campione significativo, quindi ho attinto direttamente a pubblicazioni utilizzando come traccia l'esperienza di altri, anche in patologie un po' più lontane quali l'autismo o la schizofrenia.
Il risultato, che spero di esporre in maniera chiara, è l'indicazione di un esame da fare e di una terapia integrativa di base che non essendo dannosa nelle quantità minime indicate ho già cominciato a seguire, con i risultati che espongo. Nelle donne l'unica controindicazione evidenziata risulta la frequente interruzione del ciclo mestruale. Verificando con un medico ginecologo non ne sono emerse altre, soprattutto se si utilizzano anticoncezionali, anche se la scarsità dei dati impone cautela nei rapporti sessuali (profilattico) e monitoraggio dei valori ematici.
In attesa di un suo gradito riscontro, porgo distinti saluti.
Giovanni Maria Folini"

Pyrroluria (anche chiamata Malvaria)

I Kryptopyrolles sono presenti normalmente nel sangue ma, se in eccesso, creano le condizioni per l'espulsione tramite urine della vitamina B6 e dello Zinco presenti nell'organismo, creando delle deficienze di queste due sostanze anche molto gravi. La sovraproduzione di Kryptopyrolles da parte del corpo pare avvenga in momenti di forte stress emotivo. È l'incapacità (genetica) del corpo di fronteggiare certi livelli di stress. La vitamina B6 e lo zinco sono due elementi fondamentali per la chimica del cervello. I sintomi di una grave carenza sono spesso sovrapponibili a quelli della depressione. Se si riconoscono almeno due dei sintomi di seguito elencati, specialmente se in concmitanza con disturbi dell'umore o patologie psichiatriche, sarebbe opportuno pensare all'eventualità di un test.


Traduzione di una parte di articolo relativo alla Pyrroluria

Incidenza di pyrroluria in gruppi diversi:
Schizofrenia --> 27%
Depressione --> 20%
Autismo --> 20%
Disordine bipolare --> 18%
Popolazione generica --> 10%

Caratteristiche emotive e fisiche comuni della pyrroluria:
Sensibilità a luce e suoni forti
Comportamento sociale drammatico (escandescenza)
Alti livelli d'ansia
Gravi disturbi del sonno
Cambiamenti d'umore e scoppi emotivi
Pelle pallida e secca
Disinteresse o impossibilità a consumare la prima colazione
Mal di testa frequente o costante
Anormale distribuzione del grasso coproreo
Macchie bianche sulle unghie
Incapacità di ricordare i sogni
Povera memoria a corto termine
Infezioni frequenti
Problemi ai denti
Reazione positiva dell'umore all'assunzione di antidepressivi
Odore corporeo e fiato maleodorante
Incapacità di adattarsi e gestire lo stress
Capelli prematuramente grigi, sottili e leggeri
Alta tendenza a problemi della pelle
Alta tendenza a soffrire di anemia
Spesso problemi di digestione
Poco appetito e preferenza per cibi pesanti e piccanti
Anormale crescita dopo l'età di 16 anni (eccessiva o scarsa)
Aumento delle performance alla sera piuttosto che al mattino

[testo originale in inglese: http://www.nutritional-healing.com.au/c ... =Pyroluria ]
Pirroli Urinari (Fattore Malvaria): Misura per Stress Ossidativo nei Disordini del Comportamento - Woody R. McGinnis M.D., Ashland OR

I Pirroli Urinari, “Fattore Malvaria” per la loro apparenza cromatografica, sono stato ritrovati elevati in 70% degli schizofrenici quaranta anni fa da Hoffer, il quale ha riportato che alte dosi di niacinamide abbassano il livello dei pirroli, e di conseguenza diminuiscono i sintomi. Pfeiffer ha introdotto, con successo, un trattamento con zinco, vitamina B6 e dosi generose di anti-ossidanti. Molte migliaia di pazienti hanno risposto a questa terapia, spesso in modo più che evidente.

La frequenza di pirroli elevati è stata riscontrata nel 70% di pazienti
con sindrome di Down (Jackson, Riordan), nel 50% con Autismo
(Audhya), nel 40% in alcolisti (Mathews-Larson), e nel 30% in
pazienti affetti da ADHD (Walsh). Indipendentemente dalla diagnosi
comportamentale, il livello alto di pirroli è associato a scarsa
Tolleranza allo sforzo fisico ed a stress emotivi, che a loro volta
Incrementano i livelli urinari e, pertanto, necessitano di effettuare
degli aggiustamenti nel dosaggio. Un basso livello di zinco nei
globuli rossi (Audhya) e bianchi (McLaren-Howard) è in
correlazione con il livello dei pirroli, in tal caso la richiesta di zinco
(e B6) può essere elevata.

Il fattore Malvaria è instabile in presenza di luce, ed è stato
erroneamente identificato come kryptopyrrole (KP) finchè con una
tecnologia migliore nel 1976 si è stabilito che
hydroxyhemopyrrolin-2-one (HPL), un hydroxy-lactam dell’
hemopyrrole è il Fattore Malvaria, o almeno è una sua parte
I laboratori usano KP o HPL come standard per questo economico
test.

L’HPL inibisce la sintesi dell’eme (Graham). Sperimentalmente
l’inibizione dell’eme produce come risultato basso zinco cellulare,
ed alto ferro ed alti livelli di stress ossidativi (Ames). Gli enzimi
eme-dipendenti, che giocano un ruolo chiave nelle difese anti
ossidanti, includono la catalase, la peroxidase, la NO-Syntase, la
cystathionine synthase, la heme-hemopexin (synthesis
of metallothionein), la p450, e la cytochromes per la produzione
dell’energia.

Il Fattore Malvaria è fortemente associato con la deplezione di
acido arachidonico (Bibus), il quale è attacato dai radicali liberi
per formare la levuglandins e l’isolevuglandins, che a loro volta
producono i complessi pirrolici del tessuto. Questi complessi pirrolici
si auto ossidano in modo consistente in una forma di hydroxy-
lactam (Salomon), e la parte pirrolica di questi complessi corrisponde con precisione alla struttura dell HPL. I pirroli urinari sono conosciuti come risultato della formazione dei complessi dei tessuti pirrolici (Batoreu).
Quindi, il fattore malvaria sembra derivare dall’ingiurio ossidativo dei lipidi e delle proteine.
Una ricerca attuale ha trovato una correlazione tra il Fattore Malvaria ed il glutathione, la GSH-peroxidase, la lipoperoxide, gli isoprostane, e livelli di apoptosi. L’esperienza clinica con il Fattore Malvaria in comportamenti anormali dovrebbe far aumentare l'interesse nel ruolo causale dello stress ossidativo e far andare avanti il trattamento per questi disordini.
Conclusioni

Esistono in Germania, Olanda e Svizzera laboratori e protocolli per la cura dei sintomi di Pyrroluria.
Per noi è senz'altro indicato il laboratorio svizzero, a meno di 300Km da Milano. Da una mia ricerca risulta inoltre che in questi paesi sono disponibili prodotti di derivazione non sintetica già integrati con le dosi giuste previste da questi protocolli.
(http://www.hpu-info.gmxhome.de/krypto_b.htm)
Il più valido, essenzialmente per la presenza esclusiva dei componenti da integrare, senza l'aggiunta di altre vitamine o minerali, e per l'utilizzo della vitamina B6 in entrambe le forme P-5-P e HCL (come risulta più efficace da recenti studi, p.es. B6-di William Walsh, Pfeiffer Treatment Center - 2006/02/21 18:53 Commentary on Nutritional Treatment of Mental Disorders
from Willam Walsh, Ph.D., Senior Scientist, Pfeiffer Treatment Center) mi pare che sia il Depyrrol, della ditta belga Similia. E' acquistabile su internet in Olanda (http://www.webvitaal.nl/english/) ad un prezzo enormemente più basso rispetto agli stessi componenti acquistati in italia e separati. (circa 1/3 del prezzo in italia)
In attesa del test, da fare obbligatoriamente per poi tarare la eventuale integrazione con un nutrizionista qualificato, si può assumere il Depyrrol Basis che da varie fonti mi risulta contenere dosi non pericolose nemmeno per individui sani. Ovviamente il buon senso sconsiglia una terapia fatta in casa per tempi prolungati. Mi sento di suggerirne l'uso per un periodo limitato prima dell'esame, in modo da poter verificare se vi è un miglioramento o meno. Credo che in caso di test negativo andrebbe però valutata comunque l'ipotesi non improbabile di una malnutrizione. Anche questa da affrontare con un medico nutrizionista.


Componenti Depyrrol Basis

Pyridoxal-5 phosphate 50 mg
Pyridoxine-HCL (Vitamin B6) 10 mg
Zinc Gluconate (30 mg Zinc) 210.5 mg
Manganese Gluconate (5 mg Manganese) 41.7 mg


In aggiunta a questo, più fonti indicano fondamentale l'integrazione con 100mg/die di omega-6, contenuti nell'olio di Enotera (Primrose oil). Anche questo è acquistabile su internet oltre che in farmacia con il solito risparmio e una ottima qualità.
Sempre utile come integrazione anche elevate dosi di vitamina C, preferibilmente di origine naturale per la sua migliore disponibilità rispetto a quella sintetica. Essendo idrosolubile ed espulsa quando in eccesso attraverso le urine non dovrebbe rappresentare un rischio di sovradosaggio, a patto di bere le corrette dosi acqua.

Sto assumendo, in attesa del test e che mi arrivi dall'Olanda il Depyrrol Basis, i seguenti integratori:

Zinco picolinato (preparato su richiesta in farmacia): 30mg/die al mattino
Vitamina B-6 (nella forma HCL): 100mg/die al mattino
Olio di Enotera (Primrose oil, contenente alta percentuale do omega-6), gellule da 500mg + 5 mg vit E: 1 mattino e 1 sera
C complex 1500 (vitamina C 1500mg con bioflavonoidi,rutina ed esperidina, tutto di derivazione naturale): 1 tab la mattina

Naturalmente prima del test bisognerà sospendere l'assunzione di integratori.
Effetti da me riscontrati:


Premessa
Bipolare ciclotimico diagnosticato nel '99, con episodi gravi soprattutto nella fase depressiva, ormai stabilizzato con lamotrigina e in psicoterapia.
Da alcuni mesi soffrivo di un'aggravamento dei sintomi di depressione, caratterizzati da letargia, difficoltà ad uscire di casa, ad iniziare a lavorare. Il sonno non riposava mai, nemmeno se di molte ore. Le forze erano poche, il tono muscolare ridotto, estrema insofferenza alla luce solare ed erano comparse manifestazioni a me sconosciute quali una tendinite al gomito destro che non regrediva nemmeno con l'uso di antiinfiammatori per periodi prolungati. Questa situazione comportava la perdita di intere settimane di lavoro (sono artigiano in proprio), una resa scadente nel restante tempo e interi week-end trascorsi senza uscire di casa, tra il divano e il letto. A questo si aggiungevano problemi digestivi però di difficile interpretazione, in quanto si sovrapponevano ad una congenita predisposizione alle gastriti, ad una lieve ernia iatale e ai postumi di un trauma addominale (1999) sfociato poi in peritonite (2000) con successive aderenze, queste ultime operate nel settembre 2007. Questo aveva portato ad una integrazione, rispetto alla mia consueta terapia per il db (Lamotrigina 200mg/die cps in due somministrazioni), di Clomipramina cloridrato 37mg/die cps la sera e Bupropione cloridrato 300mg/die cps in due somministrazioni.
Il risultato era stato di leggero miglioramento, con la comparsa però di effetti collaterali quali tremori, agitazione, sensazione di secchezza delle fauci e nausea, sbadigli. Questi quasi scomparsi dopo due settimane tranne il problema dell'estrema difficoltà di eiaculazione e insensibilità del pene.


24/08/2008: situazione dopo 2 settimane
Inizialmente si è verificata una progressiva accelerazione verso la mania, caratterizzata da logorrea, ideazione sempre più rapida e pensieri simultanei, agitazione e insonnia.
Ho in un primo momento eliminato la Clomipramina, essendo la mia una dose di accesso e dimezzato il Bupropione.
L'agitazione si è ridotta, permanendo comunque una moderata tendenza a parlare troppo, seppur controllabile. Il sonno è migliorato qualitativamente, risultando più riposato al mattino e meno stanco durante la giornata. E' comparso dopo molto tempo il ricordo dei sogni fatti durante la notte. Sono scomparsi gli scompensi sessuali. Il tono muscolare è migliorato e mantenere una postura con la schiena più eretta è meno faticoso.
Resta ancora una non normale tendenza a parlare troppo, mentre l'ideazione, anche se da me ovviamente non valutabile in maniera oggettiva, quantomeno risulta molto meno veloce ed estenuante, scomparendo i pensieri multipli e simultanei.
Proseguo con l'integrazione ed elimino totalmente il Bupropione.



Kryptopyrrol-Test

Di seguito riporto le indicazioni finora raccolte, anche se a giorni dovrei ricevere l'esatta procedura richiesta dal laboratorio svizzero.
Su alcuni siti consigliano di sospendere l'assunzione di ogni supplemento (vitamine, minerali, olii, aminoacidi, enzimi ecc.) 3 giorni prima della raccolta del campione di urina, su altri consigliano una settimana prima.

“L'urina va raccolta a stomaco vuoto, la prima appena scesi dal letto al mattino.
Il contenitore è una provetta (in plastica di solito) contenente una polvere conservante (penso si possa trovare in farmacia, chiedere specificatamente "provetta per raccolta campione di urina"). Il conservante è acido ascorbico e se non è presente nella provetta va aggiunto.
Comprare acido ascorbico in polvere in farmacia e aggiungere alla provetta un ottavo di cucchiaino da tè al suo interno prima di prendere il campione di urina.
Appena riempita la provetta bisogna avvolgerla in carta d'alluminio (quella per alimenti va benissimo) per evitare l'esposizione alla luce in quanto questo può alterare i risultati.
La provetta col campione va congelata in freezer fino al momento della spedizione che deve avvenire nel più breve tempo possibile dalla raccolta.
Procurarsi del ghiaccio secco o prodotti similari per mantenere la temperatura del campione bassa da mettere nella busta”.
Esistono laboratori biomedici in grado di provvedere alla gestione di questa delicata spedizione internazionale.




Laboratorio svizzero specializzato in medicina ortomolecolare e vari test tra cui quello per la determinazione della Pyrroluria:

Orthomedis speziallabor AG

Fluhstrasse 30, 8640 Rapperswil - Switzerland
Tel. ++41 (0) 55 210 24 68, Fax: ++41 (0) 55 210 05 43, e-mail: orthomedis@bluewin.ch

Head of the company: Mrs Jelena Pecelj, Dipl. Biochem.



Terapia da loro consigliata in caso di Pyrroluria:

= Vitamin B6 50-300 mg pro Tag, morgens;
= Vitamin B2 20-100 mg pro Tag, morgens;
= Zink 15-60 mg pro Tag, abends und ev. morgens mit dem Essen;
= Mangan 10-20 mg pro Tag, abends mit dem Essen.


Sono in attesa di protocolli, modalità e costi (di norma non superiori ai 20€)


lun ago 25, 2008 1:33 pm
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Rieccomi.
Dalla mia ricerca risulta quindi non utile il laboratorio di Londra per noi italiani. Inoltre è emersa chiaramente l'indicazione che in Olanda, Germania e Svizzera conoscono da tempo il problema e lo affrontano con metodo. (http://www.orthomedis.ch/)
Approfondirei, (senza scomodare Inghilterra e Stati Uniti che per noi sono difficilmente raggiungibili)...
Si veda anche questo dépliant. (http://www.sension-gmbh.de/index.php?content=kpu)
Con ammirazione e gratitudine.
Gm


lun ago 25, 2008 1:43 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ciao Gianmaria,

Innanzi tutto complimenti per la tua analisi, davvero completa ed approffondita. Mi piace molto il modo in cui affronti la problematica, tenendo conto, con la dovuta cautela, di tutte le possibilita'. Questo e' esattamente quello che speravo di ottenere con l'apertura di questo forum informativo, cioe' dire alle persone interessate "hey, guardate qui, forse c'e' qualcosa che potrebbe aiutarvi e che dovreste considerare nella vostra ricerca per la strada verso la salute". Infatti sono sempre stato cauto nel creare false aspettative e ho sempre cercato di essere piu' sincero possibile riguardo le mie opinioni e conoscenze.
Questa e' la mia esperienza, semplicemente spero possa servire ad altri.

Detto questo sarei molto curioso di conoscere la risposta del tuo psichiatra.

Una precisazione, anzi due: 1) non vivo in Inghilterra ma in Scozia. So che sembra una precisazione puntigliosa, ma una volta qui si comprende bene la differenza fra queste due nazioni. 2) non sono mai stato in clinica, tutti i contatti con dottori che ho sono semplici consultazioni.

Le osservazioni che fai riguardo l'uso di supplementi per notare se ci sono miglioramenti prima di eseguire il test mi trovano molto d'accordo, e' la linea che tendo a suggerire qui sul forum a chi mi chiede cosa fare.

Non mi e' chiaro se hai cominciato a prendere i supplementi.

Ti ringrazio per i links e le informazioni davvero importanti che hai condiviso con noi. Ti pregherei di rimanere in contatto e non esitare a usare questo forum per approffondimenti, discussioni e chiarimenti.

Tanti auguri
paolo


lun ago 25, 2008 2:22 pm
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Certo che so dove si trova Edimburgo, ho girato l'europa per 10 anni... tutti i giorni in camion.
E lì venivo spesso. Solo non mi sembrava utile caricare la mail di dati non utili, quindi ho semplificato.
Si, la terapia la seguo da due settimane, nelle dosi e coi risultati riportati.
Io però mi sono attenuto ai validi protocolli tedeschi... forse sono stato più fortunato di te, trovando la pappa già pronta...
Appena ho sviluppi li posto.
Converrebbe leggere più volte il mio post. Ho la tendenza esagerata alla sintesi, e spesso chi legge perde pezzi... chiedo scusa.
Gm


lun ago 25, 2008 2:38 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Beh se hai cominciato a prendere i supplementi e quelli sono i risultati direi che hai trovato una buona strada da esplorare. Stai facendo le cose per bene a giudicare da quello che hai scritto :-)

Io sono qui per qualsiasi cosa.

ciao
p


lun ago 25, 2008 2:42 pm
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ieri ho contattato il laboratorio svizzero e ho constatato con sorpresa che non parlano inglese né francese o italiano.
Ho poi chiamato il Sension di Augsburg, in Germania, e oltre a parlare inglese mi inviano documentazione tradotta anche in italiano.
Per organizzare una spedizione valida. Direi che conviene appoggiarsi a chi, nei suoi studi così complessi, è riuscito ad infilarci almeno un esame in inglese.... :lol:
Gm


Questo il sito:
http://www.sension-gmbh.de/index.php


Il laboratorio svizzero ha poi in seguito risposto in un francese stentato (e sarebbe una delle tre lingue ufficiali del loro Paese..) che si occupano solo di pazienti di LINGUA tedesca...(sic)


Ultima modifica di vivodamorire il sab set 06, 2008 4:51 pm, modificato 2 volte in totale.

mar ago 26, 2008 9:42 am
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ottimo! Non lo conoscevo questo laboratorio.

Io ho provato in precedenza solo quelli a Parigi e Londra e il primo non mi ha per niente soddisfatto come assistenza e soprattutto come presentano i risultati. Quello di Londra mi sono sempre trovato benissimo. Penso che per voi in Italia spedire il campione di urina in Germania o a Londra non faccia molta differenza.

Fammi sapere come e' andata la spedizione ed eventuali risultati. Ricordati che i KP nel sangue hanno variazioni molto pronunciate in spazi di tempo anche ristretti, quindi si consiglia di fare il test piu' di una volta a distanza di qualche settimana-mese per essere sicuri in caso di risultato negativo iniziale. A me personalmente e' capitato che a volte ero negativo, a volte anche dopo 2 settimane avevo valori molto alti. Questo anche perche' il campione d'urina e' soggetto a facile degradazione con luce e temperatura ma soprattutto, come detto, perche' i livelli di KP nel sangue non sono costanti nel tempo.

Ciao
p


mar ago 26, 2008 10:45 am
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Si, è per questo motivo che da milano ad augsburg, dovendo fare solo 500 km contro 1500 + la manica probabilmente i campioni si alterano di meno.
Ti farò sapere sviluppi.
Gm


mar ago 26, 2008 6:40 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Salve

Vi segnalo il libro di Abram Hoffer che forse gia conoscete, link:
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__cur ... bini.php?&

In questo libro dice come eseguire il test e dove reperire i mezzi per realizzarla, quello che è scritto e solo un acceno ma se chi di dovere sa cosa fare.

Coso mai qualcuno in Italia vorrebbe inserirlo nei loro laboratori.
Saluti
Comtrex


gio set 04, 2008 12:19 am
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ciao Comtrex,

Ottima segnalazione grazie. Fin'ora ho sempre trovato libri solo in inglese di Hoffer.

Hai qualche esperienza con pyroluria da raccontarci?

ciao e grazie
paolo


gio set 04, 2008 1:19 am
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ciao a tutti,
ecco la risposta del laboratorio analisi tedesco.
Spero possa servire a qualcuno.
Gm

"Hello Mr. Giovanni Maria Folini,

thank you for your interest in our tests. I am answering you your questions in English, but if are in contact with several persons, who are interested to use the test, we would prepare you instructions in Italian.

1. We will send you test vials readily prepared to be filled with about 10 ml of urine. you will also get instructions and envelopes for urin sending the samples.
2. The test costs 41 € including determination and the viels. There will be no additional costs with the exception of the stamp you need to send the sample back to us.
3. There is no need to come to us. We receive samples already from whole Germany, Austria, Netherlands.
4. the urine is just to be filled in the vials we will send you. There is some powder filled from us into tha vials (as apresartive for the urine) and you have to take care that the powder is not lost, when filling the urine into the vial.
5. You should suspend high levels of Vitamines from the B group and Zink about 1 week before you give the urine sample. Other compounds do not interefere.
6. Sending the samples from Italy to germany. As the samples should not be too long on the mail way (we recommend not more than 3 days at the most) it might be helpful to send the samples via express. If you can collect sveral samples in one package you could safe money this way. If you collect several samples and you have to store them some days please freeze them until you send them out.

If there is any way we can support you beside this answers, please let me know. We will be happy to collaborate with you and can send you the vials and instructions in English (in case of several samples also in Italian language).

It would be helpful if an Italian medical doctor could be involved as medical preparations (relative high levels of selected vitamins and minerals) might be presripted."

Kind regards
Peter Schneider (Ph.D.)


gio set 04, 2008 7:53 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
paquito ha scritto:
Ciao Comtrex,

Ottima segnalazione grazie. Fin'ora ho sempre trovato libri solo in inglese di Hoffer.

Hai qualche esperienza con pyroluria da raccontarci?

ciao e grazie
paolo



Salve

Io non ho esperienze al riguardo, so solo che la medicina ortomolecolare aiuta le persone affette di dislessia e adhd, add, sindromi specifiche di attenzione e concentrazione e apprendimento, secondo Hoffer al di la della schizzofrenia, le persone che hanno patologie ADHD, ADD o dislessia sono carenti di vitamine, dove anche i test di pyroluria non le rivelano, forse come lui sosteneva non c'è un esame che riveli il quantitativo che deve essere fisiologico da quello non fisiologico, oppure non esiste dei test che provi qualcosa di concreto, l'unica cosa che Hoffer a mai detto e che per alcune patologie la strada da prendere e sempre quella delle vitamine cioè che cosa noi non abbiamo assunto per lunghi periodi e che il corpo manda segnali che dovremmo assumere per sentici bene.

Secondo la medicina ortomolecolare una persona che accusa sintomi in alcuni casi va bene quella ufficiale di medicina che può dare la cura, ma la medicina ufficiale si rifiuta di controllare la persona anche nelle sue abitubini alimentari, perchè non siamo tutti uguali, ci sono persone che per vivere hanno bisogno di più ossigeno e altre meno per vivere in base a che costituzione è, ho se pratica sport ecc. cosi anche per le vitamine ci sono persone che per essere sane debbono avere supplementi se necessitano, al di fuori di una alimentazione sana e equilibrata.

La Pyroluria e questo fattore, cioè perchè il corpo ha bisogno di integrare sostanze in quantitativi tal volta proibitivi per avere dei valori normali in esami classici, i medici si rifiutano di comprendere che ogni persona deve avere il suo screening el a sua dieta e i suoi integratori e non solo pillole per curare tutto e nulla dato che fa solo più male che bene.


vivodamorire ha scritto:
Bipolare ciclotimico diagnosticato nel '99, con episodi gravi soprattutto nella fase depressiva, ormai stabilizzato con lamotrigina e in psicoterapia.
Da alcuni mesi soffrivo di un'aggravamento dei sintomi di depressione, caratterizzati da letargia, difficoltà ad uscire di casa, ad iniziare a lavorare. Il sonno non riposava mai, nemmeno se di molte ore. Le forze erano poche, il tono muscolare ridotto, estrema insofferenza alla luce solare ed erano comparse manifestazioni a me sconosciute quali una tendinite al gomito destro che non regrediva nemmeno con l'uso di antiinfiammatori per periodi prolungati. Questa situazione comportava la perdita di intere settimane di lavoro (sono artigiano in proprio), una resa scadente nel restante tempo e interi week-end trascorsi senza uscire di casa, tra il divano e il letto. A questo si aggiungevano problemi digestivi però di difficile interpretazione, in quanto si sovrapponevano ad una congenita predisposizione alle gastriti, ad una lieve ernia iatale e ai postumi di un trauma addominale (1999) sfociato poi in peritonite (2000) con successive aderenze, queste ultime operate nel settembre 2007. Questo aveva portato ad una integrazione, rispetto alla mia consueta terapia per il db (Lamotrigina 200mg/die cps in due somministrazioni), di Clomipramina cloridrato 37mg/die cps la sera e Bupropione cloridrato 300mg/die cps in due somministrazioni.
Il risultato era stato di leggero miglioramento, con la comparsa però di effetti collaterali quali tremori, agitazione, sensazione di secchezza delle fauci e nausea, sbadigli. Questi quasi scomparsi dopo due settimane tranne il problema dell'estrema difficoltà di eiaculazione e insensibilità del pene.


Quello che ha scritto sopratuto il fatto dell'artigianato lo conosco bene, dato che anche noi siamo anche noi artigiani e la situazione la vivo ancora ogni tanto, altri sintomi non mi pronuncio.

vivodamorire ha scritto:
"vivomorire"Inizialmente si è verificata una progressiva accelerazione verso la mania, caratterizzata da logorrea, ideazione sempre più rapida e pensieri simultanei, agitazione e insonnia.
Ho in un primo momento eliminato la Clomipramina, essendo la mia una dose di accesso e dimezzato il Bupropione.
L'agitazione si è ridotta, permanendo comunque una moderata tendenza a parlare troppo, seppur controllabile. Il sonno è migliorato qualitativamente, risultando più riposato al mattino e meno stanco durante la giornata. E' comparso dopo molto tempo il ricordo dei sogni fatti durante la notte. Sono scomparsi gli scompensi sessuali. Il tono muscolare è migliorato e mantenere una postura con la schiena più eretta è meno faticoso.
Resta ancora una non normale tendenza a parlare troppo, mentre l'ideazione, anche se da me ovviamente non valutabile in maniera oggettiva, quantomeno risulta molto meno veloce ed estenuante, scomparendo i pensieri multipli e simultanei.
Proseguo con l'integrazione ed elimino totalmente il Bupropione.


Alcuni dei suoi sintomi sono della adhd anche se misti con altri che non so come riconoscerli.

Ma il Bupropione che Lei usava e un frmaco che aitua a smettere di fumare, in tale sua dipendenza se e il fumo per Lei è una dipendenza, indico l'agopuntura auricolare che fa di aiuto per smettere di fumare oltre che alcuni fiori di bach, comunque il fumo e l'alcool portano via micronutrienti per il corpo quindi chi ha la pyroluria dovrebbe da subito smettere e fare cure per fare che sia fuori dalla dipendenza se no e inutile.

vivodamorire ha scritto:
Ciao a tutti,
ecco la risposta del laboratorio analisi tedesco.
Spero possa servire a qualcuno.
Gm

"Hello Mr. Giovanni Maria Folini,

thank you for your interest in our tests. I am answering you your questions in English, but if are in contact with several persons, who are interested to use the test, we would prepare you instructions in Italian.

1. We will send you test vials readily prepared to be filled with about 10 ml of urine. you will also get instructions and envelopes for urin sending the samples.
2. The test costs 41 € including determination and the viels. There will be no additional costs with the exception of the stamp you need to send the sample back to us.
3. There is no need to come to us. We receive samples already from whole Germany, Austria, Netherlands.
4. the urine is just to be filled in the vials we will send you. There is some powder filled from us into tha vials (as apresartive for the urine) and you have to take care that the powder is not lost, when filling the urine into the vial.
5. You should suspend high levels of Vitamines from the B group and Zink about 1 week before you give the urine sample. Other compounds do not interefere.
6. Sending the samples from Italy to germany. As the samples should not be too long on the mail way (we recommend not more than 3 days at the most) it might be helpful to send the samples via express. If you can collect sveral samples in one package you could safe money this way. If you collect several samples and you have to store them some days please freeze them until you send them out.

If there is any way we can support you beside this answers, please let me know. We will be happy to collaborate with you and can send you the vials and instructions in English (in case of several samples also in Italian language).

It would be helpful if an Italian medical doctor could be involved as medical preparations (relative high levels of selected vitamins and minerals) might be presripted."

Kind regards
Peter Schneider (Ph.D.)


Ma noi con questa risposta e simile alla domanda di Elisa che se ci sono poche persone si esegue il test con costi e sopratuttto con metodologie dedicate alla persona, la risposa che ha avuto indica se avete più persone potremmo fare dei depliant specifici in italiano e tutto quello che ci sta dietro avendo più campioni.

Io sono interessato a farle queste analisi, quindi mi leggo un'po tutto e vedo come fare, ci sarebbe una domanda, ma accettano pagamenti con paypal?.

Speriamo di riuscire a vedere degli esiti seri e non si alterano per via del trasporto delle urine.
Saluti
Comtex


sab set 06, 2008 12:36 pm
Profilo

Iscritto il: lun ago 25, 2008 1:04 pm
Messaggi: 7
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Il bupropione mi è stato prescritto insieme ad un serotoninergico per controllare sintomi simili ad un viraggio verso la depressione. Come ho scritto sono bipolare. Nulla a che vedere con fumo e altro, dato che non ho di queste dipendenze.
Per quanto riguarda il laboratorio, con un inglese sufficiente, come si può leggere anhe loro non sono di oxford, è possibile chiedere tutto ciò che si vuole.
http://www.sension-gmbh.de/index.php
Questo il link per chi se lo sia perso.
Per quanto riguarda la spedizione credo che mi affiderò ad un laboratorio italiano, che dovrebbe garantirmi una maggior sicurezza, anche se si spende un po' di più.
Ribadisco comunque che non sono un'adepto di medicine alternative od omeopatiche.
Cerco solo una via tra tutti gli strumenti a disposizione. Con un approccio scientifico, che esclude qualsiasi professione di fede...
Riguardo alle integrazioni, con le dosi di un Depyrrol Base (vedi mio post precedente), tutti i sintomi sono scomparsi. Attendo esame per eventuale taratura. Ho ancora molta strada da fare, per capire di che scompenso si tratti e per trovare un professionista che non sia uno stregone, capace di inquadrare correttamente il problema.
Vi farò sapere.
Gm


sab set 06, 2008 3:55 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
vivodamorire ha scritto:
Il bupropione mi è stato prescritto insieme ad un serotoninergico per controllare sintomi simili ad un viraggio verso la depressione. Come ho scritto sono bipolare. Nulla a che vedere con fumo e altro, dato che non ho di queste dipendenze.
Per quanto riguarda il laboratorio, con un inglese sufficiente, come si può leggere anhe loro non sono di oxford, è possibile chiedere tutto ciò che si vuole.
http://www.sension-gmbh.de/index.php
Questo il link per chi se lo sia perso.
Per quanto riguarda la spedizione credo che mi affiderò ad un laboratorio italiano, che dovrebbe garantirmi una maggior sicurezza, anche se si spende un po' di più.
Ribadisco comunque che non sono un'adepto di medicine alternative od omeopatiche.
Cerco solo una via tra tutti gli strumenti a disposizione. Con un approccio scientifico, che esclude qualsiasi professione di fede...
Riguardo alle integrazioni, con le dosi di un Depyrrol Base (vedi mio post precedente), tutti i sintomi sono scomparsi. Attendo esame per eventuale taratura. Ho ancora molta strada da fare, per capire di che scompenso si tratti e per trovare un professionista che non sia uno stregone, capace di inquadrare correttamente il problema.
Vi farò sapere.
Gm


Salve
La bipolare l'avevo immaginato che era solo per questo, ma viene usato anche sulla dipendenza da fumo, comunque il migliore antidepressivo che si conosca in natura e la biotina ho vit. b8,H oppure la lisina, ringrazio per il link e l'integratore ci faro un pensierino, neanche io sono un seguace di medicine alternative, cerco solo di evitare i medicinali se è possibile dato che fanno più male che bene.

Per la persona che forse può essere al caso nostro e Dr. Mozzi Piero, tale dottore ho gia fatto un trend sul forum per parlare di Lui.

Comunque Lei segue la strada ortomolecolare, la branca dice di capire cio che il corpo a bisogno e integrarlo se la dieta e carente oppure insufficiente rispetto ai sui consumi, Lei integra e i sintomi sono scomparsi, quindi l'ortomolecolare ha ragione, senza farmaci.
Se Lei crede provi ad aggiungere la Biotina ai suoi integratori e verdra che in 2 giorni e come nuovo, in commercio si trova senza prescrizione medica, oppure mangi più cibo che la contiene cioè fegato e Lievito di Birra.
Se Lei avesse tempo andasse in biblioteca ho in libreria c'è un libro appena ritradoto in italiano di Dr. Hoffer, che spiega la Pyrollia e la possibile terapia, gia lo ha fatto ed è penso sulla buona strada.

Io ho gia riportato cosa mangiare e non per chi è interessato.
viewtopic.php?f=1&t=1377
http://www.macrolibrarsi.it/libri/__cur ... bini.php?&

Saluti
Comtrex


sab set 06, 2008 4:36 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Salve

Volevo sapere ma Voi come avete pagato il test, sopratutto come avete rispedito il campione, vedo che chi ha usato il ghiaccio secco e vari accorgimenti?

Avete usato il classico metodo che si adopera per ik test delle urine, vale a dire la prima minzione mattutina?


Saluti

Comtrex


mer set 17, 2008 9:40 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Qui trovi le istruzioni dettagliate per raccogliere il campione e per spedirlo:
viewtopic.php?f=1&t=158&st=0&sk=t&sd=a

Il ghiaccio secco e' un'accortezza ulteriore che ho suggerito di aggiungere per cercare di raggiungere una perfetta conservazione del campione, soprattutto se spedito nei mesi estivi. Ritengo che congelare il campione appena raccolto e spedirlo il giorno dopo col metodo postale piu' veloce, dovrebbe poter garantire una corretta conservazione.

L'urina deve essere la prima del mattino ed e' necessario sospendere la supplementazione almeno 3 giorni prima.

Per il pagamento consiglio di telefonare o scrivere un'email alla BioLab di Londra e informarsi su quale metodo di pagamneto preferiscono. Carta di credito dovrebbe essere il piu' veloce e sicuro.

Ciao
paolo


mer set 17, 2008 10:20 pm
Profilo

Iscritto il: gio set 04, 2008 12:02 am
Messaggi: 29
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Salve

Vi volevo porre una doamnda per chi ha fatto il test, ma i valori che sono risultati per vedere di confrontarli se si è nella norma o no, qualcuno sa dove reperirli?

Ma a arte questo test le vitamine e lo zinco si possono controlalre con l'esame del sangue che sarà specifico per questo tipo di ricerca, qualcuno di Voi lo ha fatto e confrontato con il valore del test dei pirroli?

Saluti
Comtrex


gio ott 02, 2008 9:47 pm
Profilo

Iscritto il: ven gen 28, 2005 5:26 pm
Messaggi: 178
Località: Edinburgh
Messaggio Re: Procedura per eseguire il test pyroluria
Ciao,

Di solito quando ricevi i risultati del test KP ti vengono forniti, oltre al valore specifico che ti riguarda, anche dei valori di riferimento di facilissima interpretazione. Si tratta di un range che ti viene indicato al di sopra del quale viene cosiderata la positivita'.

Non tutti i risultati vengono forniti in maniera uguale da tutti i laboratori. Ad esempio la BioLab di Londra fornisce un valore numerico da confrontare con dei valori di riferimento, mentre il laboratorio di Parigi fornisce dei simboli + che, a seconda di quanti ne vengono indicati, danno un'indicazione della quantita' di KP.

L'interpretazione dei risultati e' semplice. Personalmente preferisco il metodo usato dalla BioLab in quanto lo ritengo piu' preciso.

Per quanto riguarda tests per rivelare la quantita' di vitamine e minerali nel sangue si, ne esistono di specifici. Non so se in Italia questi tests vengono eseguiti di routine o sotto semplice richiesta al medico curante. Qui in UK sono tests che e' difficile ottenere dalla struttura sanitaria pubblica. La BioLab esegue questo tipo di tests.

http://www.biolab.co.uk/vitamins.html
http://www.biolab.co.uk/singles.html

ciao
paolo


ven ott 03, 2008 12:22 am
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 74 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © phpBB Group.
Designed by Vjacheslav Trushkin for Free Forums/DivisionCore.
Traduzione Italiana phpBB.it