Menu - Barra di navigazioneSostegnoLingueLinksEconomiaAmbienteForumCuraPetizioneIntegratoriAlimentiHOME


Obiettivi

Riportiamo di seguito l'articolo 3 dello statuto La Leva, che elenca le finalitą dell'associazione e l'articolo 15 del regolamento applicativo, il quale introduce la possibilitą di organizzarsi localmente.


Art. 3) - Finalità

  1. Sensibilizzare l'opinione pubblica, attraverso pubblicazioni di ogni tipo, campagne, manifestazioni, corsi di educazione ed ogni altro mezzo adatto, sul diritto dei consumatori alla libertà di scelta, con speciale riguardo, ma non limitato, a scelte inerenti la salute e l'alimentazione, la cura e la prevenzione delle malattie, nonché lo sviluppo della propria personalità ed i propri rapporti con le cose di uso quotidiano, l'ambiente nella sua accezione più ampia, e la natura nella sua integralità che trasvalica la classica suddivisione dei tre regni;
  2. Promuovere lo studio, la ricerca e l'educazione nei campi della salute, l'alimentazione e la medicina intesa come prevenzione e cura con metodologie non invasive e non violente e comunque compatibili con la fisiologia del corpo umano, nel rispetto della sua integrità in vita e post mortem, e delle leggi naturali, delle quali l'istinto è suggeritore e salvaguardia;
  3. Proteggere attivamente il diritto dei singoli consumatori ad operare le loro scelte nella più ampia libertà ed intervenire, anche con azioni legali, a favore dei singoli e della collettività, nei casi dove queste scelte fossero ingiustificatamente limitate da proibizionismi od obblighi derivanti da falsi protezionismi che le ostacolassero, ed esigere a questo scopo la consultazione preventiva del cittadino consumatore, attraverso le associazioni che lo rappresentano.

Art. 15) - Sedi distaccate
Per uno svolgimento più efficace delle attività dell'associazione è auspicabile l'organizzarsi di sedi distaccate in vari punti del territorio nazionale ma soprattutto mondiale, visto che la maggior parte degli studi più importanti sulle tematiche per cui nasce quest'Associazione attualmente vengono dall'estero. Una sede distaccata può essere organizzata da un gruppo di soci ordinari residenti in una zona diversa da quella di Roma, dopo richiesta specifica ed approvazione del Consiglio Direttivo. Le attività di una sede distaccata avvengono comunque in stretta collaborazione con il Consiglio Direttivo, il quale può intervenire in caso di necessità per far rispettare le sue direttive.